Cronaca
Polizia

Borseggi in centro Lecco: denunciate tre giovani donne

Nei guai tre ragazze di origine bulgara con numerosi precedenti

Borseggi in centro Lecco: denunciate tre giovani donne
Cronaca Lecco e dintorni, 17 Settembre 2021 ore 15:40

Furto con destrezza: dovranno rispondere di questa accusa le tre giovani donne che sono state denunciate dagli agenti della Questura dopo la raffica di borseggi avvenuti in centro Lecco nel mese di agosto. Numerosi gli episodi, praticamente tutti "in fotocopia". Sempre le stesse circostanze, quasi "rituale" il modus operandi, pressochè simili gli orari  e soprattutto  identico il "teatro" del misfatto, anzi dei misfatti, ovvero un noto negozio di via Roma in centro Lecco dove  sono tate borseggiate numerose vittime.

LEGGI ANCHE Borseggiata in centro Lecco: via anche i soldi dal conto corrente

Borseggi in centro Lecco: denunciate tre giovani donne

Proprio la ritualità dei colpi messo a segno ha spinto gli uomini della Squadra Mobile ad organizzare dei servizi mirati di osservazione con agenti  appostati tutte  le mattine.  Lo scorso 19 agosto proprio durante l'attività anti borseggio i poliziotti hanno notato tre giovani, verosimilmente straniere che, con circospezione, percorrevano le vie del centro entrando ed uscendo dai vari negozi, senza una precisa meta. Dopo un breve pedinamento, gli agenti  le hanno identificate: si trattava di tre donne di  nazionalità bulgara, di età compresa tra i 22 ed i 30 anni.

Proprio poco prima del controllo, in un negozio di via Roma davanti al quale erano state viste le tre, era stato messo a segno un borseggio. A quel punto le sospettate sono state  accompagnate negli uffici della Questura per ulteriori accertamenti per stabilire  la loro esatta identità. Tutte avevano  precedenti di polizia per furti con destrezza e borseggi ed erano anche in possesso 600 euro in contanti. A quel punto della vicenda è stata informata l'autorità giudiziaria ma le indagini non si sono fermate. 

I poliziotti hanno analizzato le immagini delle telecamere di sorveglianza concentrandosi soprattutto sugli orari indicati dalla vittima del borseggio.  I  sospetti  che vertevano sulle tre cittadine bulgare  di fatto  stati confermati. Le telecamere infatti hanno ripreso una delle tre giovani donne entrare nel negozio mentre c'era la derubata. Dentro c'erano già le altre due e tutte e tre sono poi uscite velocemente e in contemporanea poco prima della vittima Per questo le tre donne, N.G. classe 1991, S.M.G., classe 1996 e Z.T, classe 1999 sono state quindi denunciate all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto con destrezza in concorso.