Bimbo di 2 anni solo in strada, ecco com’è andata

La madre si è fatta viva dopo parecchie ore

Bimbo di 2 anni solo in strada, ecco com’è andata
Meratese, 24 Novembre 2017 ore 07:54

Bimbo di 2 anni solo in strada, ecco com’è andata.

Lieto fine nella vicenda del bimbo di 2 anni di origine nordafricana trovato solo in strada ieri, poco prima delle 13 a Colnago di Cornate, in piazza Sant’Alessandro. Il piccolo ha potuto riabbracciare la madre soltanto 5 ore dopo.

Ora siamo in grado di ricostruire quanto accaduto, anche se la vicenda presenta ancora qualche punto oscuro.

La madre rientrata all’alba dal lavoro

Il bimbo vive con la famiglia in un appartamento a poche decine di metri dalla piazza. Come ogni giorno, la madre era rientrata all’alba dopo aver terminato il turno lavorativo di notte. Pare che nelle prime ore della mattina del bimbo, mentre la madre riposa, se ne occupi una parente. Ad un certo punto, però, nella mattinata di oggi  la parente se ne sarebbe andata.

La scomparsa

Quando la madre si è svegliata, attorno all’ora di pranzo, non trovando né la parente né il figlioletto, ha pensato che i due fossero usciti per una passeggiata. Più tardi, non vedendoli rientrare, ha incominciato a preoccuparsi. Contattata la parente, ha scoperto che in realtà quest’ultima se ne era lasciata lasciando il bimbo in casa. La donna ha quindi realizzato che il piccolo si era allontanato da solo. Uscita in strada, ha chiesto disperata ad alcuni passanti e vicini.

L’allarme dato da una passante e i soccorsi

Ha quindi appreso che il piccolo era stato visto vagare in strada, infreddolito, impaurito e senza scarpe da una donna che aveva dato l’allarme. E che subito dopo era stato soccorso dai carabinieri della stazione di Trezzo e della Polizia locale di Cornate e poi trasportato all’ospedale di Vimercate con un’ambulanza dell’Avps di Vimercate.

A questo punto non è chiaro cosa sia effettivamente successo e perché la madre non si sia fatta subito viva in ospedale e con le forze dell’ordine. Pare che temesse conseguenze e provvedimenti nei suoi confronti.

La telefonata della donna in ospedale

Alla fine, però, l’istinto materno ha prevalso e si è fatta viva, quando ormai dal momento del ritrovamento da parte delle forze dell’ordine erano già trascorse diverse ore.

L’abbraccio con il figlioletto

Attorno alle 18, il piccolo è quindi stato riconsegnato dai carabinieri alla donna. I militari stanno nel frattempo cercando di fare chiarezza su alcuni punti poco chiari della ricostruzione e della versione fornita dalla madre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia