Preso il pirata, era senza patente: ancora gravissimo il camionista investito

In meno di 24 ore i Carabinieri della Compagnia di Merate hanno stretto il cerchio intorno a lui "inchiodandolo" di fronte alle sue responsabilità.

Preso il pirata, era senza patente: ancora gravissimo il camionista investito
Casatese, 20 Novembre 2019 ore 17:15

In meno di 24 ore i Carabinieri della Compagnia di Merate hanno stretto il cerchio intorno a lui “inchiodandolo” di fronte alle sue responsabilità. Beccato il pirata della strada che ha travolto un camionista lasciandolo agonizzante a terra e premendo sull’acceleratore invece che fermarsi per prestargli soccorso.  Si tratta di un cittadino straniero  senza patente. L’uomo non aveva mai conseguito la licenza di guida.

LEGGI ANCHE Camionista travolto da auto pirata, è grave FOTO

L’incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri a Missaglia. Il camionista I.N.M, 60 anni, autotrasportatore di origini inglesi era in via Agazzino per chiedere informazioni sulla strada da seguire quando è stato investito da un’auto pirata. Mentre i sanitari si prodigavano per prestare soccorso al malcapitato, le cui condizioni sono apparse immediatamente gravissime, i militari hanno immediatamente avviato le indagini per risalire all’identità dell’investitore.

Beccato il pirata della strada che ha travolto un camionista

LEGGI ANCHE Vigilante investe e uccide motociclista, poi sconvolto si spara

E nel pomeriggio di mercoledì 20 novembre 2019, ho hanno scovato. Si tratta di un cittadino di origini straniere residente proprio a Missaglia. L’uomo per ora  è stato denunciato per omissione di soccorso e per lesioni gravi. Ma non è escluso che nei suo confronti vengano presi altri provvedimenti.

La vittima è in prognosi riservata

Al momento la vittima del terribile investimento, lotta ancora per la vita in un letto del reparto di Neurorianimazione dell’ospedale Manzoni di Lecco. L’uomo è ancora in gravissime condizioni a causa dei traumi riportati nell’impatto devastante con la vettura. Al momento i medici del nosocomio lecchese hanno deciso di non sciogliere la prognosi.

LEGGI ANCHE Doppia omissione di soccorso e fuga: la Polizia Stradale trova i colpevoli

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia