Cronaca

Baby vandali bruciano libri denunciati

"Volevamo solo scaldarci in attesa del treno". Questa la loro incredubile giustificazione.

Baby vandali bruciano libri denunciati
Cronaca Meratese, 22 Gennaio 2018 ore 14:54

Baby vandali bruciano libri,  denunciati dai Carabinieri della Compagnia di Merate. E' successo a Osnago.

Assurdo gesto, baby vandali bruciano libri

L'increscioso episodio risale a ieri, domenica 21 gennaio. I militari erano impegnati in un normale servizio di controllo del territorio. L'attenzione era particolarmente alta in zona visto che già in passato si erano verificati gravi episodi di vandalismo Circolo ARCI La Loco di Osnago, situato nei pressi della stazione ferroviaria. Proprio qui, all'alba di domenica, intorno alle 5, i Carabinieri hanno sorpreso due giovani di origini straniere, ma residenti a Lecco, mentre incendiavano alcuni  libri lasciati negli  appositi espositori all’interno del circolo ricreativo. Il bookcrossing infatti  è un lodevole  servizio gratuito di prestito di libri che l’Arci mette a disposizione dei suoi soci. Ma anche dei cittadini che frequentano quotidianamente la stazione di Osnago.

Incredibile la giustificazione dei due giovani piromani

I giovani  sono stati identificati e denunciati a piede libero. A dir poco incredibile la "giustificazione" che hanno dato ai militari. I due infatti avrebbero sostenuto che volevano solo  scaldarsi in attesa di prendere il treno per fare rientro a casa.  Dopo le formalità di rito  i minorenni sono stati affidati ai familiari.

Il precedente

Come detto non è la prima volta che i vandali entrano in azione proprio all'arci di Osnago dando alle fiamme i libri. A ottobre infatti i responsabili dell'Arci avevano denunciato un episodio analogo. “Bruciare i libri e quindi l’impegno di chi offre questo servizio alla cittadinanza è incivile e abbietto. Capiamo che a questi personaggi non interessi leggere a quanto pare,ma vi garantiamo che ancora a qualcuno (anche se può sembrare strano) piace farlo. Noi comunque non ci fermiamo, per ogni libro che bruciano,noi ne offriremo di nuovi!” E ancora, più recentemente si erano verificati vandalismi sempre nella stazione di Osnago.