Auser Insieme Olginate celebra la Giornata contro la violenza sulle donne

Appuntamento nella sede di via Roma domani alle 15

Auser Insieme Olginate celebra la Giornata contro la violenza sulle donne
21 Novembre 2017 ore 11:25

Auser Insieme Olginate celebra la Giornata contro la violenza sulle donne. Lo farà domani con un importante incontro.

Auser Insieme Olginate

Mercoledì  22 infatti, alle 15 i membri e i volontari del gruppo inconteranno nella sede di via Roma  una rappresentante del Centro di Merate “L’altra metà del cielo”.  La volontaria del Telefono donna meratese quindi descriverà la  situazione nel nostro territorio. In porticolare fornirà  informazioni sugli atti di violenza a danno delle donne. Parteciperà all’incontro l’assessore alle Politiche Sociali del  Comune di Olginate Paola Viganò.

L’altra metà del cielo

L’Associazione L’Altra Metà del Cielo, promossa da donne del meratese, nasce a Merate nel luglio 1997 con lo scopo di favorire e attivare sul territorio occasioni di incontro, di formazione, di informazione e di comunicazione tra donne di tutte le fasce di età, etnie, credenze religiose e stato sociale.

La storia dell’associazione

Nel giugno 2001 ha attivato lo sportello “TELEFONO DONNA DI MERATE” con lo scopo di accogliere le donne che subiscono o hanno subito violenza, offrendo consulenza psicologica e legale gratuita.
Nel giugno 2003 ha attivato i “GRUPPI DI AUTO MUTUO AIUTO” rivolti a donne con problemi derivanti da maltrattamenti.
Nel marzo 2006 ha attivato la prima “CASA-RIFUGIO DI ACCOGLIENZA E DI PRONTO-INTERVENTO” per donne maltrattate ed i loro eventuali figli minori.
Nel febbraio 2007 si è costituita ufficialmente, in seguito alla documentata rilevanza delle attività legate al fenomeno della violenza contro le donne, l’Associazione L’Altra Metà del Cielo – Telefono Donna di Merate Onlus – Centro Antiviolenza.
Nel giugno 2011 ha attivato la seconda “CASA-RIFUGIO DI ACCOGLIENZA E DI PRONTO-INTERVENTO” per donne maltrattate ed i loro eventuali figli minori.
Nell’aprile 2013 ha attivato lo “SPORTELLO ANTISTALKING” Nell’ottobre 2013 ha attivato la prima “CASA DI SECONDA ACCOGLIENZA” per donne maltrattate ed i loro eventuali figli minori.
Nel novembre 2014 ha attivato la seconda “CASA DI SECONDA ACCOGLIENZA” per donne maltrattate ed i loro eventuali figli minori.
Nel febbraio 2015 ha attivato, in convenzione con l’ASL di Lecco, lo sportello presso il consultorio di Casatenovo.
Negli anni è progressivamente aumentata l’attività di formazione e prevenzione sia nelle scuole che presso la popolazione.
Nel maggio 2016 ha attivato un’altra casa di “SECONDA ACCOGLIENZA” che potrà ospitare 3 donne e i loro bambini. L’appartamento ristrutturato, arredato e consegnatoci in comodato d’uso è un bene confiscato alle mafie. Grazie all’impegno e alla volontà di persone e istituzioni presenti sul territorio ha potuto essere restituito alla collettività.

 

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia