Menu
Cerca
Coronavirus

Arriva “Immuni” l’app per tracciare i contagi del covid 19, firmata l’ordinanza

A progettarla è stata la software house milanese Bending Spoons.

Arriva “Immuni” l’app per tracciare i contagi del covid 19, firmata l’ordinanza
Cronaca 17 Aprile 2020 ore 10:23

In arrivo “Immuni” la app per tracciare in contagi del Covid 19, firmato il contratto con la società milanese Bending Spoons.

“Immuni” l’app per tracciare i contagi del covid 19

Nella serata di ieri, giovedì 16 aprile 2020, il commissario all’emergenza Domenico Arcuri ha firmato l’ordinanza nella quale si ufficializza il contratto con la software house milanese Bending Spoons.

LEGGI ANCHE Test sierologico per tutti con il contributo del Comune. L’Amministrazione avvia un sondaggio

Immuni

Si chiamerà “Immuni” ed è stata sviluppata dai giovani ingegneri della software house Bending Spoons insieme al Centro Medico Sant’Agostino e Jakala. Ci vorrà però ancora tempo per definire i dettagli tecnici e completare i test ma l’obiettivo è quello di renderla disponibile per la fase 2 dell’emergenza, quello che però è chiaro è che sarà scaricabile su base volontaria e servirà per monitorare i contagi, tutto il resto è ancora top secret.

Contact tracing

Come si legge nell’ordinanza “il contact tracing può aiutare ad identificare individui potenzialmente infetti prima che emergano sintomi e, se condotto in modo sufficientemente rapido, può impedire la trasmissione successiva dai casi secondari” e ancora: “Il contact tracing o tracciatura dei contatti è una delle azioni di sanità pubblica utilizzate per la prevenzione e contenimento della diffusione di molte malattie infettive e rappresenta un elemento importante all’interno di una strategia sostenibile post-emergenza e di ritorno alla normalità”.

Sviluppo gratuito

Bending Spoons ha progettato e sviluppato la app e la cederà gratuitamente perchè, come si legge nell’ordinanza lo fa “esclusivamente per spirito di solidarietà e, quindi, al solo scopo di fornire un proprio contributo, volontario e personale, utile per fronteggiare l’emergenza da COVID-19 in atto”.