Al via la 42ª Sagra di Fine Estate del Gruppo Impegno Missionario di San Giovanni

Il ricavato servirà per sostenere i progetti dei missionari, in particolare il progetto per l’ampliamento della maternità di Akrur (Eritrea).

Al via la 42ª Sagra di Fine Estate del Gruppo Impegno Missionario di San Giovanni
Lecco e dintorni, 11 Settembre 2018 ore 12:53

Il GIMS (Gruppo Impegno Missionario di San Giovanni) organizza la 42ª Sagra di Fine Estate che si svolgerà dal 12 al 16 settembre al Circolo Parrocchiale in via Don Invernizzi a San Giovanni.

Il programma della 42ª Sagra di Fine Estate

Saranno cinque giorni ricchi di attività: mercatini vari, ottimo servizio di gastronomia con primi e secondi, contorni e dolci e "quattro salti con il liscio". Il programma dettagliato dell'evento:

Mercoledì 12 settembre
ore 20.45 in Chiesa Parrocchiale: concerto di canti Spirituals e Gospels proposti dal coro “Sol Quair”. Direttore Maestro Giuseppe Caccialanza.

Giovedì 13 settembre
ore 19.30: pizzoccherata con bresaola e tombolata.

Venerdì 14 settembre
ore 19.30: apertura sagra
ore 20.30: serata musicale in compagnia del complesso “Alberto e i Manzoniani”

Sabato 15 settembre
ore 18: proseguimento sagra
ore 20:30 serata musicale in compagnia del complesso “Alberto e i Manzoniani”.

Domenica 16 settembre
ore 17: processione della Madonna Addolorata in occasione della festa patronale
ore 19.30: proseguimento sagra
ore 23: conclusione sagra.

Il ricavato servirà per sostenere i progetti dei missionari, in particolare il progetto per l’ampliamento della maternità di Akrur (Eritrea).

GIMS, una storia lunga 45 anni

Il GIMS nasce 45 anni fa con uno scopo ben preciso: aiutare gli amici missionari e laici in missione. Erano soprattutto l’Africa e l’America meridionale i luoghi di destinazione degli allora giovani missionari. Il loro scopo era aiutare madri e bambini a vivere decentemente nei loro paesi, essere autosufficienti e autonomi, vivere insomma una vita normale, come in Europa già accadeva dagli anni ’60. Purtroppo in alcuni paesi la situazione politica è peggiorata: vedi gli ultimi tentativi degli Eritrei di lasciare il loro paese soggiogato ormai da anni da una dittatura che veramente non lascia vivere. Ma anche lì, seppur con fatica, la grande forza e amore delle suore che vi operano riesce davvero a fare “miracoli”.

Progetti 2018

Oltre, come sempre, all’invio di medicinali e aiuti specifici richiesti da chi lì opera, quest’anno il nostro aiuto si concretizzerà contribuendo alla costruzione, già avviata, della maternità e ambulatorio di Akrur in Eritrea con le infaticabili suore Figlie di S. Anna.

Rita Milesi, a Namwera in Malawi, ha in progetto un nuovo pozzo e una mensa per i bambini che frequentano l’asilo nel villaggio per orfani che da anni sta costruendo.

Questo in particolare oltre agli aiuti che decidiamo di anno in anno, secondo le richieste che ci vengono fatte dalle missioni seguite da Roberto Donghi, Nando Milani e dalle richieste specifiche che ci vengono fatte. Siamo sempre davvero grati per l’aiuto di tutti coloro che da anni ci sostengono sia materialmente, sia moralmente.

Venendo alla Sagra di Fine Estate ci permettono davvero di realizzare progetti mirati di vitale importanza per quelle popolazioni che se stessero bene al loro paese non affronterebbero viaggi spesso mortali per giungere in Europa.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter