Solidarietà

Aiutiamoci: una lettera per ringraziare tutti i donatori

La raccolta fondi ha raggiunto la ragguardevole cifra di 4.272.656. Una somma che è stata raccolta grazie alla generosità di 8.538 donatori

Aiutiamoci: una lettera per ringraziare tutti i donatori
Lecco e dintorni, 07 Maggio 2020 ore 16:58

Aiutiamoci, la raccolta fondi promossa dalla  Fondazione comunitaria del Lecchese, “costola” della Fondazione Cariplo con la media-partnership de “Il Giornale di Lecco” e delle testate giornalistiche locali , per aiutare gli ospedali, e in generale tutto il territorio impegnato nella battaglia contro il Coronavirus, ha raggiunto la ragguardevole cifra di 4.272.656. Una somma che è stata raccolta grazie alla generosità di 8.538 donatori che la prossima settimana riceveranno una lettera di ringraziamento.

Aiutiamoci: una lettera per ringraziare tutti i donatori

Carissimo donatore,
approfitto dell’invio della ricevuta valida ai fini fiscali per rinnovare il più sincero apprezzamento e gratitudine da parte della Fondazione comunitaria del Lecchese e mio personale. Il Fondo “Aiutiamoci”, in appena di due mesi di Campagna, ha raccolto oltre 4.200.000 euro grazie al contributo di più di 8.500 donatori. È un risultato straordinario, che ci emoziona molto e di cui tutto il territorio lecchese deve essere orgoglioso. Si è mobilitata un’intera comunità: enti di volontariato, pubbliche amministrazioni, aziende piccole e grandi, associazioni imprenditoriali, fondazioni, società partecipate, gruppi di alpini, gruppi sportivi, associazioni di immigrati e migliaia di singoli cittadini. Una caratteristica che voglio sottolineare è l’efficienza organizzativa della proposta: la Fondazione comunitaria del Lecchese, con estrema rapidità, ha messo le risorse raccolte a disposizione dell’ASST di Lecco e delle strutture socio-sanitarie territoriali. La procedura è quella conosciuta:
– ASST Lecco ha evidenziato le attrezzature e i macchinari più urgenti nei presidi ospedalieri di Lecco e Merate ed individuato i fornitori più affidabili; i servizi territoriali hanno segnalato le necessità indifferibili sul territorio.
– Un Comitato di Indirizzo – composto da Paolo Favini, Direttore Generale ASST Lecco, Pierfranco Ravizza, Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Virginio Brivio, Sindaco di Lecco, Massimo Panzeri, Sindaco di Merate, Guido Agostoni, Presidente Distretto Sociosanitario, Mario Romano Negri, Presidente Fondazione comunitaria del Lecchese – ha validato di volta in volta gli ordini di acquisto, gestiti amministrativamente dalla Fondazione comunitaria, abbattendo significativamente i tempi di esecuzione.
Ci tengo, inoltre, ad evidenziare la totale trasparenza della Campagna “Aiutiamoci”: ogni giorno è stato emesso un Comunicato Stampa che ha informato la cittadinanza delle donazioni raccolte e degli acquisti effettuati.
Essere rigorosi nella gestione delle risorse economiche e trasparenti nelle comunicazioni è un dovere imprescindibile per chi raccoglie donazioni!
Voglio infine, con i colleghi ed i collaboratori della Fondazione, ricordare con tanto aetto le persone che ci hanno lasciato a causa del coronavirus e le centinaia di operatori sanitari e volontari che hanno combattuto ogni giorno per contrastare questa drammatica pandemia. A tutti loro va il nostro pensiero e il nostro ringraziamento, con l’impegno a proseguire nella nostra missione. La raccolta continua e le nuove risorse verranno ora destinate, salvo ulteriori emergenze dell’ASST, a sostegno delle Associazioni di volontariato, delle Organizzazioni di Soccorso e di tutti gli Enti di Terzo Settore impegnati
nell’emergenza coronavirus ed in aiuto alle categorie deboli. Sostenere il tessuto associativo del nostro territorio è una priorità per poter ricostruire il senso di appartenenza e le relazioni sociali della nostra comunità lecchese!

Mario Romano Negri
Presidente
Fondazione comunitaria del Lecchese

Il bilancio

A due mesi dall’avvio della Campagna Aiutiamoci, la Fondazione comunitaria del Lecchese riepiloga le donazioni sin qui ricevute e gli acquisti disposti in accordo con il Comitato di indirizzo del Fondo:

5 foto Sfoglia la gallery

 

La campagna prosegue

Al fine di una più snella gestione delle donazioni, si suggeriscono le seguenti modalità:
DONAZIONI DI IMPORTI SUPERIORI A 50 EURO
Bonifico bancario intestato a Fondazione comunitaria del Lecchese:
– presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286
– presso Banca della Valsassina
IBAN:IT87 B085 1522 9000 0000 0501 306
Causale: AIUTIAMOCI
N.B. Le donazioni effettuate con bonifico bancario daranno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.
Informazioni complete sul sito www.fondazionelecco.org – alle voci “come donare” e “modulistica/consenso dati donatore”.
DONAZIONI DI IMPORTI INFERIORI A 50 EURO
Attraverso la piattaforma GoFundMe al seguente indirizzo: https://www.gofundme.com/f/aiutiamoci-emergenza-coronavirus-lecco
Questa raccolta è stata lanciata dal blog “La tenda in salotto” ed il ricavato confluirà interamente nella campagna “Aiutiamoci”.
Questo ultimo tipo di donazione non dà diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa.
Per informazioni e adesioni: Fondazione comunitaria del Lecchese 0341 353123

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia