Lecco

Aggressione a bastonate in stazione a Lecco: identificati i due giovani immortalati nel video diventato virale

Gli agenti della Polfer hanno dato un nome e un volto ai giovani coinvolti

Cronaca Lecco e dintorni, 15 Marzo 2021 ore 18:16

Sono stati identificati i due giovani "protagonisti" della folle aggressione a bastonate avvenuta nel tardo pomeriggio di venerdì scorso a Lecco. Un episodio estremamente cruento immortalato da diversi passanti con i loro telefonini in video che sono diventati virali.

Aggressione a bastonate in stazione a Lecco: identificati i due giovani immortalati nel video diventato virale

Ad intervenire e a dare un nome e un volto ai due sono stati gli operatori della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Lecco che hanno dovuto impegnarsi non poco per riportare la calma in stazione. I poliziotti infatti hanno trovato uno dei due, un 18enne, mentre brandiva un asse di legno della lunghezza di 80 centimetri che ha poi consegnato agli operatori.

Il giovanissimo ha riferito agli agenti riferendo di essersi procurato l’oggetto contundente per difendersi dall’aggressione di  un 25enne residente a Como. Quest'ultimo però  ha fornito alle   forze dell'ordine o una versione totalmente opposta e cioè  ha affermato di essere stato aggredito dall’altro per motivi sconosciuti. 

Al  momento resta al vaglio della Magistratura l’episodio, la cui dinamica e le cui responsabilità sono in fase di accertamento. I due "litiganti"   si sono rifiutati di procedere a querela e di farsi medicare.

Le immagini della violentissima lite, che sono girate di pc in pc e di telefonino in telefonino, hanno destato indignazione anche per la presenza du una donna incinta che ha rischiato grosso.