Gesti che scaldano il cuore

A Villa Serena è arrivata la stanza degli abbracci donata dai pensionati della Cgil

Cogliardi: "Come Spi provinciale siamo pronti a regalare stanze ad altri istituti del territorio"

A Villa Serena è arrivata la stanza degli abbracci donata dai pensionati della Cgil
Cronaca Lecco e dintorni, 01 Marzo 2021 ore 15:26

E' stata inaugurata nella mattinata di oggi, lunedì 1 marzo 2021, la stanza degli abbracci donata di pensionati della Cgil alla casa di riposo galbiatese Villa Serena.  Lo strumento consentirà agli ospiti della residenza per anziani di tornare a vedere e toccare, in piena sicurezza, i propri cari.

A Villa Serena è arrivata la stanza degli abbracci donata dai pensionati della Cgil

"Come Spi provinciale siamo pronti a regalare stanze ad altri istituti del territorio" ha detto questa mattina Giuseppina Cogliardi, numero uno dello Spi Lecchese tagliando il nastro della struttura insieme al commissario prefettizio Laura Motolose che guida l'Amministrazione Comunale di Galbiate e ad Alma Zucchi, direttrice della Rsa. Presente alla cerimonia anche Federica Trapletti, Segreteria Regionale Spi Cgil Lombardia. Con loro anche Pio Giovenzana (Segretario SPI Lega di Oggiono), Claudio Dossi (Presidente AUSER Lecco) e Marco Brigatti (Segreteria CGIL Lecco).

Le stanze degli abbracci, che il sindacato dei pensionati lombardo ha acquistato, sono complessivamente 17: una per ogni comprensorio territoriale (le 12 province più la Valcamonica e il Ticino Olona). Alcuni territori hanno poi raddoppiato acquistando loro stessi una stanza degli abbracci da donare.

Si tratta di strutture gonfiabili, prodotte in provincia di Torino, a Reano, da un’azienda produttrice di mongolfiere e strutture gonfiabili, che ha voluto fare la sua nel fronteggiare l’emergenza COVID-19 producendo le stanze degli abbracci. Sono facilmente collocabili sia dentro che fuori dagli edifici, all’interno delle quali, in totale sicurezza e, seppur separati da una parete in PVC, ci si potrà nuovamente abbracciare.