Menu
Cerca
Tantissime fotografie

25 aprile senza cortei, ma tanti calolziesi sono “in strada” grazie alle foto

L'iniziativa, su ispirazione di quella bolognese di Pratello R'esiste, è stata organizzata dal Circolo Arci.

25 aprile senza cortei, ma tanti calolziesi sono “in strada” grazie alle foto
Cronaca Valle San Martino, 25 Aprile 2020 ore 16:07

Numerose fotografie che riempono la strada che porta al Monumento dei Caduti di Calolzio. L’iniziativa, su ispirazione di quella bolognese di Pratello R’esiste, è stata organizzata dal Circolo Arci e ha visto tantissime persone partecipare “a distanza”, attraverso le loro fotografie, alla cerimonia del 25 aprile.

Tutti “in strada” grazie alle foto

“Questa mattina un gruppo di cittadini, cittadine e affezionati calolziesi ha voluto rimarcare la propria presenza alla commemorazione istituzionale della Festa della Liberazione dal nazifascismo – hanno spiegato dal Circolo Arci Spazio Condiviso di Calolzio – Su ispirazione dell’iniziativa bolognese di Pratello R’esiste, in poche ore sono state raccolte tante foto ed è stata realizzata una semplice installazione di volti, posizionata in prossimità del Monumento dei Caduti di Calolzio. Un piccolo gesto per dare simbolicamente voce a tutti coloro che avrebbero preso parte, come ogni anno, al momento di commiato. La scelta di dare centralità ai visi esprime la volontà dei protagonisti di presenziare umanamente alla ricorrenza, ritrovandoci così a distanza a rendere un omaggio comunitario all’elevata statura morale dei partigiani e delle partigiane”.

12 foto Sfoglia la gallery