Menu
Cerca

11 anni senza Ciapìn, una serata per ricordarlo

Domani, venerdì 30 agosto alle 21, al rifugio Sel ai Piani dei Resinelli è in programma la serata"Sulle orme di Ciapin" organizzata da il Gruppo Alpinistico GAMMA Lecco, la Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino e Casa Museo Villa Gerosa ai Piani dei Resinelli, nel Parco Valentino. Sarà un'occasione per ripercorrere le tracce della sua straordinaria avventura di alpinista e di uomo. Interverranno Robi Chiappa, Alberto Benini, Pietro Corti.

11 anni senza Ciapìn, una serata per ricordarlo
Lecco e dintorni, 29 Agosto 2019 ore 11:02

Sono passati undici anni da quando Daniele Chiappa, lecchese, una delle persone più significative del Soccorso alpino e speleologico, non c’è più. Era il 30 agosto del 2008, aveva 56 anni. Daniele, ma tutti lo chiamavamo e lo chiamiamo ancora Ciapìn, ha dedicato la sua vita alla montagna e a fare crescere il Soccorso, in particolare la XIX Lariana, di cui è stato responsabile.

L’omaggio del Soccorso Alpino

“Un uomo che aveva alle spalle notevoli esperienze alpinistiche in tutto il mondo, oltre che sulle cime di casa: memorabile la prima salita al Cerro Torre, in Patagonia, nel 1974, con i Ragni di Lecco” sottolinenano dal Soccorso alpino e speleologico lombardo . “Ha anche pubblicato un libro, dal titolo “Nell’ombra della luna. Storie di soccorso alpino”, in cui racconta i momenti più importanti della sua vita di alpinista e di soccorritore. Ai Piani di Bobbio, il centro di formazione del Soccorso alpino è dedicato a lui. Baita Ciapìn, un edificio rurale recuperato e attrezzato per questo scopo, è diventato un riferimento indispensabile per la Delegazione e non solo. Spesso infatti si organizzano iniziative aperte a tutti e momenti per ricordare e ringraziare chi non c’è più. Restano però per sempre gli insegnamenti, la generosità, il ricordo di un amico”.

Il ricordo dei Ragni di Lecco

“Daniele Chiappa  è stato uno dei protagonisti della straordinaria stagione dei Ragni negli anni ’70 e poi fondatore, assieme ad altri “fuoriusciti” dai Maglioni Rossi, dei Gamma, altro prestigioso gruppo alpinistico lecchese –  ricordano i Ragni di Lecco – Giovanissimo ha fatto parte della spedizione al Cerro Torre del 1974 raggiungendo la vetta assieme a Mario Conti, Pino Negri e Casimiro Ferrari. Fondamentale è stato il suo contributo all’evoluzione del soccorso alpino a livello regionale e nazionale. La sua grande sensibilità lo ha poi portato a comprendere l’importanza storica e culturale della tradizione alpinistica lecchese facendone l’ideatore e promotore del progetto MOdiSCA (http://osservatorioalpinisticolecchese.com/archivio-modisca/).

Sulle orme di Ciapin

Domani, venerdì 30 agosto alle 21, al rifugio Sel ai Piani dei Resinelli è in programma la serata”Sulle orme di Ciapin” organizzata da il Gruppo Alpinistico GAMMA Lecco, la Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino e Casa Museo Villa Gerosa ai Piani dei Resinelli, nel Parco Valentino. Sarà un’occasione per ripercorrere le tracce della sua straordinaria avventura di alpinista e di uomo. Interverranno Robi Chiappa, Alberto Benini, Pietro Corti.