Attualità
Monte Marenzo

Via le barriere architettoniche: il Comune coinvolge i cittadini

Il sindaco: "Le segnalazioni che ci invieranno i cittadini sono essenziali per poter intervenire adeguatamente e prontamente"

Via le barriere architettoniche: il Comune coinvolge i cittadini
Attualità Valle San Martino, 04 Agosto 2022 ore 13:28

I cittadini di Monte Marenzo scendono in campo al fianco del Comune per costruire insieme il nuovo Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (Peba).

Via le barriere architettoniche: il Comune coinvolge i cittadini

La Provincia di Lecco ha infatti concesso al Comune di Monte Marenzo un contributo a sostegno delle spese per la predisposizione del Piano di eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.), quale misura di supporto ai Comuni con una popolazione residente fino a 5000 unità. Il costo complessivo per redigere il nuovo piano, stimato dagli uffici comunali in circa 12.700 euro, è stato in parte finanziato dalla Provincia con un contributo di 5.000 euro.

Per questo l’Amministrazione comunale ha attivato le procedure per la predisposizione del piano e+ ha chiesto aiuto alla cittadinanza per segnalare eventuali criticità, pericoli o difficoltà che solo chi vive a 360 gradi il proprio paese ogni giorno può conoscere a fondo.

“La collaborazione dei cittadini - ha spiegato il sindaco Paola Colombo - è sempre importante per cura del territorio di un Comune. Le segnalazioni che ci invieranno i cittadini sono essenziali per poter intervenire adeguatamente e prontamente quando ci sono dei problemi. Anche in questo caso la collaborazione di tutti sull’abbattimento delle barriere architettoniche è quanto mai necessaria perché ci aiuta a rendere il nostro territorio più accessibile ed inclusivo”.

Le segnalazioni, dovranno pervenire agli uffici comunali, tramite l’apposito questionario presente sul sito del Comune, entro e non oltre il 15 agosto 2022 all’indirizzo email  uff_tecnico@comune.monte-marenzo.lc.it

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter