Attualità
L'avviso

Vaccinazioni Covid: Ats cerca nuove strutture e personale

I centri vaccinali autonomi dovranno garantire un minimo di 4 postazioni  di inoculazione e dovranno essere aperti almeno 12 ore la giorno per 6 giorni alla settimana.

Vaccinazioni Covid: Ats cerca nuove strutture e personale
Attualità Lecco e dintorni, 08 Dicembre 2021 ore 09:18

Si cercano cerca nuove strutture e personale per le vaccinazioni Covid nel Lecchese. Ats Brianza infatti ha pubblicato infatti un avviso per la manifestazione di interesse per la collaborazione degli erogatori privati nel potenziamento della rete dei Centri vaccinali per la prevenzione delle infezioni da Sars-Cov2.

Ats cerca nuove strutture e personale per le vaccinazioni Covid

La campagna vaccinale prosegue a pieno ritmo sul nostro territorio e tra terze dosi, incremento massiccio dell'adesione alle prime dosi come effetto del Super green pass e l'imminente inizio delle vaccinazioni dei bambini (nel Lecchese saranno 17mila) l'Agenzia di tutela della salute cerca di rinforzare la macchina operativa. Una "macchina" che al momento può contare su 15 linee attive al Palataurus, 6 al Manzoni , 2 al Mandic di Merate e a breve altre 4 linee saranno disponibili nell'area Cazzaniga sempre di Merate.

Diverse le opzioni di collaborazione coi privati messe nere su bianco da Ats. Si cercano infatti privati che possano garantire "erogazioni di prestazioni presso centri attraverso  vaccinali massivi attraverso la gestione con proprie linee vaccinali, almeno due".

Una seconda possibilità è che i privati mettano "a disposizione il proprio personale medico e infermieristico presso i centri vaccinali massivi mediante l'istituto del distacco programmato con rimborso dei costi vivi, senza il pagamento di prestazioni". In questo caso, si precisa nell'avviso "Asst rimane responsabile della gestione clinico organizzativa all'interno dei centri".

La terza opzione riguarda invece l'apertura di nuovi hub vaccinali. Ats in pratica è alla ricerca di qualcuno che sia in grado di  gestire ed erogare "prestazioni da parte di privati/accreditati, da regolare contrattualmente, con autonomi centri vaccinali".

L'avviso è rivolto a tutte le strutture sanitarie e sociosanitarie che, al momento non partecipano già alla campagna vaccinale. 

Quali caratteristiche devono avere i nuovi centri vaccinali?

I centri vaccinali autonomi dovranno garantire un minimo di 4 postazioni  di inoculazione e dovranno essere aperti almeno 12 ore la giorno per 6 giorni alla settimana. E per quanto rimarranno funzionanti? Secondo l'avviso di Ats il contratto sarà di 9 mesi.

Ecco quali sono le caratteristiche che dovranno avere:

Le domande da parte dei privati interessati dovranno essere presentate entro il 10 dicembre.