Attualità
Aperta a tutti

Una nuova palestra a cielo aperto sul lungolago

Realizzata grazie ai fondi del Pnrr

Una nuova palestra a cielo aperto sul lungolago
Attualità Valle San Martino, 27 Settembre 2022 ore 14:32

Buone nuove per gli amanti del fitness: ora, anche Vercurago ha la sua palestra a cielo aperto in riva al lago. Il progetto era già stato annunciato qualche mese fa dal primo cittadino Paolo Lozza ed era subordinato alla partecipazione ad un Bando del PNRR, finalizzato alla promozione della pratica sportiva come comportamento virtuoso, che ha avuto esito positivo.

Una nuova palestra a cielo aperto sul lungolago

Il successo ha portato nelle casse del Comune un contributo, da parte di Regione Lombardia, pari a circa 25.000 euro che ha reso possibile l’installazione di due differenti tipologie di attrezzature: “Abbiamo scelto di posizionare una sorta di palestra per la pratica del “calisthenics” - ha spiegato l’assessore Dario Vallara - e una seconda palestra inclusiva che permetterà l’esecuzione di semplici esercizi fisici anche alle persone diversamente abili”.

A beneficiare della nuova installazione, non saranno solamente i cittadini di Vercurago, bensì anche tutte quelle persone che ogni giorno transitano lungo la pista ciclo pedonale che costeggia il lago, punto di riferimento per gli appassionati della pratica sportiva.

Dove si trova

La nuova “palestra” è stata posizionata nell’area verde comunale antistante il bar “Boomerang”, all’incrocio tra il lungolago Aldo Moro e via Costituzione. La scelta della location a lago, però non è stata casuale e, a spiegarne i motivi, è lo stesso Vallara: “Il bando a cui abbiamo scelto di partecipare ci ha posto dei vincoli precisi sul posizionamento delle attrezzature. La scelta doveva ricadere obbligatoriamente su un’area verde di proprietà del Comune e nelle immediate vicinanze della pista ciclo-pedonale”.

Non sono mancate negli ultimi giorni anche le critiche, di chi avrebbe preferito che la struttura fosse posizionata altrove, magari nella zona del porticciolo poco più avanti. Intanto, le attrezzature sono state posizionate e attendono nei prossimi sette giorni gli ultimi ritocchi per essere ufficialmente aperte al pubblico.

Luca de Cani

Seguici sui nostri canali