Attualità
Ci risiamo

Treni: ancora una mattinata di passione per i pendolari lecchesi. Domenica sera scatta lo sciopero di 24 ore

Guasti a passaggi a livello e a convogli sulle linee lecchesi

Treni: ancora una mattinata di passione per i pendolari lecchesi. Domenica sera scatta lo sciopero di 24 ore
Attualità Lecco e dintorni, 08 Ottobre 2021 ore 08:02

Ancora una mattinata di passione per i pendolari lecchesi e brianzoli che devono destreggiarsi tra ritardi e cancellazioni dei treni. Oggi, venerdì 8 ottobre 2021, ancora una serie di  guasti ha reso difficile spostarsi  verso i luoghi di lavoro di studio. Al momento le criticità maggiori sono segnalate sulla linea del Besanino e sulla S8.

Treni: ancora una mattinata di passione per i pendolari lecchesi

Un guasto al passaggio a livello tra le stazioni di Biassono e Lesmo Parco ha mandato in tilt la circolazione sulla Lecco-Molteno-Monza-Milano. 60 i minuti paventati di ritardi di Trenord che sul suo sito annuncia anche "Possibili cancellazioni e variazioni di percorso". A causa del guasto la  corsa 24719 (MONZA 07:07 - MOLTENO 08:07) oggi non verrà effettuata e il treno 24734 (MOLTENO 08:53 - MILANO PORTA GARIBALDI 10:16) partirà dalla stazione di MONZA alle ore 9:56. Il  treno 24726 (LECCO 06:40 - MILANO PORTA GARIBALDI 08:16) viaggia invece  con un ritardo di 21 minuti.

Non va meglio sulla Lecco - Carnate - Milano P.ta Garibaldi. Ancora un guasto, questa volta a uno dei treni che viaggiano sulla linea "che richiede un intervento di manutenzione in deposito", sta creando problematiche. Terenord ha avvisato i viaggiatori diretti a Milano "possono utilizzare i treni della linea S11, S7 e S8".

Domenica sera scatta lo sciopero di 24 ore

E se quella di oggi è l'ennesima mattinata a "ostacoli" quello  dell' 11 ottobre 2021,  si preannuncia invece un lunedì nero... Sì perchè i  sindacati CUB Trasporti, SGB, COBAS e USB Lavoro Privato hanno aderito allo Sciopero Generale di tutte le categorie pubbliche e private, che scatterà  dalle 21 di  domenica 10 ottobre 2021 fino alle alle ore di lunedì 11.

"Pertanto - fanno sapere da Trenord -  il Servizio Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza e il servizio Aeroportuale, potranno subire variazioni e/o cancellazioni. Saranno in vigore le consuete fasce orarie di garanzia, dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00, durante le quali viaggeranno i treni compresi nella lista dei “Servizi Minimi Garantiti” la cui visualizzazione è possibile attraverso il link: www.trenord.it/assistenza/informazioni-utili/in-caso-di-sciopero. domenica 10 ottobre, viaggeranno i treni con partenza prevista da Orario Ufficiale entro le ore 21:00 e che abbiano arrivo nella destinazione finale entro le ore 22:00".

Inoltre, per i soli treni circolanti sulla rete FERROVIENORD, potranno verificarsi ripercussioni fino alle 24:00 del giorno 11 ottobre 2021, a causa di uno sciopero concomitante, al quale potrebbe aderire esclusivamente il personale del gestore dell’infrastruttura ferroviaria FERROVIENORD S.p.A.

Nel caso di non effettuazione dei treni del servizio aeroportuale e Malpensa Express, saranno istituiti:

  • autobus a Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto per i soli collegamenti aeroportuali tra “Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto” (senza fermate intermedie). Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1.
  • autobus a Stabio e Malpensa Aeroporto per garantire il collegamento aereoportuale S50 “Malpensa Aeroporto – Stabio” (senza fermate intermedie).