Accordo

Tra Silea e ANACI Lecco rinnovata la collaborazione in tema di ambiente e rifiuti

La convenzione è finalizzata a favorire un continuo e reciproco scambio di informazioni

Tra Silea e ANACI Lecco rinnovata la collaborazione in tema di ambiente e rifiuti
Attualità Lecco e dintorni, 05 Agosto 2021 ore 13:31

È stata rinnovata nei giorni scorsi la convenzione tra Silea e Anaci Lecco, associazione a cui aderiscono un centinaio di amministratori condominiali della provincia. La convenzione è finalizzata a favorire un continuo e reciproco scambio di informazioni in materia ambientale e promuovere, attraverso una approfondita conoscenza delle iniziative promosse da SILEA, una adeguata sensibilizzazione dei condomini amministrati in tema di raccolta differenziata, riduzione degli sprechi, favorendo l’adozione di comportamenti quotidiani nella logica del rispetto dell’ambiente.

Tra Silea e ANACI Lecco rinnovata la collaborazione in tema di ambiente e rifiuti

Marco Bandini (presidente Anaci Lecco) e Domenico Salvadore (presidente di SILEA) hanno sottolineato con soddisfazione il positivo livello di confronto collaborativo tra Silea ed Anaci su tutte le tematiche condivise. In particolare, Salvadore ha evidenziato l’importanza di uno stretto collegamento, attraverso gli amministratori associati ad Anaci, con i cittadini e ha citato quale esempio di virtuosa collaborazione la recente introduzione del nuovo sistema di misurazione puntuale tramite utilizzo del sacco rosso con RFID per il rifiuto indifferenziato. “Una vera e propria rivoluzione culturale che responsabilizza ogni cittadino nella gestione dei rifiuti e che, per avere realmente successo, ha bisogno del contributo e dell’impegno di tutti” ha affermato Salvadore. 

Da parte sua Bandini ha ribadito l’impegno di Anaci nel proseguire nell’opera di sensibilizzazione e informazione sia dei propri iscritti che dei condomini amministrati. “È fondamentale che Anaci continui ad essere coinvolta non solo nella fase operativa ma anche in quella progettuale e decisionale sui temi che toccano da vicino la vita e le abitudini dei cittadini” ha concluso Bandini.