Attualità
Attenzione

Sciopero del trasporto pubblico e strade chiuse: venerdì nero a Lecco

Ecco tutte le linee lecchese coinvolte, oltre a quelle cittadine, e le modifiche alla viabilità per lavori

Sciopero del trasporto pubblico e strade chiuse: venerdì nero a Lecco
Attualità Lecco e dintorni, 16 Settembre 2022 ore 07:02

Sciopero del trasporto pubblico e strade chiuse:  venerdì nero a Lecco. Per oggi, 16  settembre  2022 è stato  infatti indetto uno sciopero nazionale di 8 ore da parte delle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Faisa-Cisal, Ugl-Fna e Orsa Trasporti, ai sensi dell'art. 2 c. 7 della legge 146/90, con rispetto delle fasce orarie di garanzia. Il tema è ancora quello della sicurezza. Troppe le aggressioni subite dal personale viaggiante e troppo poche - secondo le sigle sindacali - le risposte da parte del Governo e in particolare del Ministero dell'Interno. E così i lavoratori si fermeranno  in tutta Italia  per otto ore. Ogni sigla applicherà orari differenti, ma tendenzialmente il grosso degli scioperi si svolgerà dalle 9 alle 17.

Sciopero del trasporto pubblico

Una fotografia di allarme, paura e tensione, che interessa tutte le aree del settore e che infatti ha portato le sigle sindacali a redigere una nota congiunta piuttosto eloquente nei contenuti:

"In considerazione delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi scioperiamo di fronte a una situazione intollerabile su cui bisogna intervenire subito".

Uno stato dell'arte che ha dato il là anche ad un'amara riflessione:

"A tutt’oggi non si è registrato alcun intervento a tutela del personale da parte dei datori di lavoro e neanche da parte del legislatore con specifici provvedimenti indirizzati a prevenire e scoraggiare le aggressioni al personale dei mezzi pubblici. Servono provvedimenti adeguati senza i quali continueremo a scioperare".

Cosa succede a Lecco

L'adesione allo sciopero da parte del personale  potrebbe dar luogo a disagi, pregiudicando la regolarità del servizio. Anche per quanto riguarda  il nostro territorio non sono escluse criticità... anzi. Linee Lecco ha messo in guardia gli utenti segnalando che il servizio non sarà garantito. In particolare il personale viaggiante potrà incrociare le braccia dalle ore 16 sino a fine turno mentre impiegati/operai si asterranno dal lavoro per l’intera prestazione lavorativa programmata.

"Il servizio riprenderà regolarmente da sabato 17 settembre" specificano dalla società.  Le modalità dello sciopero si applicano per tutte le linee di competenza:

  • Rete urbana di Lecco
  • Rete urbana di Calolzio
  • Linea extraurbana Lecco-Bellagio
  • Linea extraurbana Calolzio-Ballabio-Resinelli
  • Linea Triuggio – Villa Raverio
  • Linea Nibionno – Villa Raverio

Strade chiuse

Una situazione che per quanto riguarda la città, considerate anche le modifiche alla viabilità per lavori (QUI TUTTE QUELLE PREVISTE QUESTA SETTIMANA), è potenzialmente esplosiva. In particolare  ricordiamo che a Lecco sono in corso i lavori per la sistemazione di una perdita di liquami del collettore fognario in corrispondenza dell’incrocio tra Corso Martiri della Liberazione e Via Antonio Corti

Per tutta la durata dell’intervento sarà occupata la corsia nord (in direzione centro) in corrispondenza dell’incrocio con via Corti ed istituito un senso unico alternato regolato da impianto semaforico. Inoltre, è stato istituito a 30 km/h il limite massimo di velocità sul tratto interessato dai lavori.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter