Attualità
25 novembre

Questo non è amore: oggi è la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Tante le iniziative a Lecco e nel Lecchese proposte per accendere un faro su un tema che è di quotidiana e drammatica attualità

Questo non è amore: oggi è la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne
Attualità Lecco e dintorni, 25 Novembre 2021 ore 09:43

Una giornata per ricordare che gli abusi di ogni tipo costituiscono una violazione dei diritti umani. Una giornata per dire no ad ogni tipo di sopraffazione, sia essa fisica o morale,  commessa i danni di una donna. Oggi, giovedì 25 novembre 2021 è la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

LEGGI ANCHE 

Un selfie contro la violenza sulle donne

Stop alla violenza sulle donne: Asst di Lecco in campo

Giornata contro la violenza sulle donne: tutti i numeri di un'emergenza continua

Questo non è amore: oggi è la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Tante le iniziative a Lecco e nel Lecchese proposte per accendere un faro su un tema che è di quotidiana e drammatica attualità (clicca qui per tutte le informazioni). E a proposito di "accendere" oggi  Comune di Lecco il partecipa all'iniziativa di Soroptimist Club Lecco illuminando il Palazzo comunale di via Sassi di arancione, colore scelto per la campagna internazionale “Orange the World: End violence against women now!”.

Violenza sulle donne, dati allarmanti

I dati purtroppo parlano chiaro: sono 89 al giorno le donne vittime di reati di genere che si contano in Italia, secondo le segnalazioni raccolte dalle Divisioni Anticrimine delle Questure; nel 62% di casi si tratta di maltrattamenti in famiglia. Grazie alle iniziative già realizzate dalla Polizia di Stato sul campo della prevenzione, è stato possibile registrare una leggera diminuzione dell’andamento degli omicidi di donne rispetto agli omicidi in genere: se nel periodo gennaio-agosto 2020 le donne vittime di femminicidio erano il 48% di tutte quelle uccise, nell’analogo periodo del 2021 l’indice scende al 41%. Nel 72% dei casi l’autore è il marito o l’ex marito; in 1 caso su 2 ha usato un’arma da taglio; il 70% delle vittime erano italiane. Sale il dato delle donne che lasciano figli piccoli: nel gennaio-agosto 2020 era del 25%, mentre nell’analogo periodo del 2021 del 31%; è del 40%  Il numero più alto di ammonimenti per atti persecutori si registra al sud; quello degli ammonimenti per violenza domestica, invece, nelle regioni del nord Italia. Aumenta di poco il numero delle recidive nei casi di violenza domestica: i soggetti denunciati successivamente all’irrogazione dell’ammonimento passano dal 7% al 9%; diminuiscono sensibilmente invece le recidive per atti persecutori: dall’11% al 6%. Nel 49% dei casi i soggetti ammoniti, sia per stalking che per violenza domestica, vivono o hanno vissuto con la vittima.

L'impegno delle forze dell'ordine

Anche quest'anno la Questura di Lecco ha deciso di scendere in campo in questa giornata importante promuovendo la campagna "Questo non è amore". Il camper della Polizia sarà presente in piazza Garibaldi all’interno del quale vi sarà un’équipe composta da operatori specializzati nella trattazione dei reati di violenza di genere. Gli agenti  sensibilizzeranno invitando tutti a  a rivolgersi ed a denunciare alle Forze di Polizia tutte le eventuali situazioni di disagio sociale . Verrò inoltre distribuita una apposita brochure.

L’Arma dei Carabinieri aderisce alla campagna internazionale promossa dalle Nazioni Unite nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, illuminando simbolicamente di rosso le proprie sedi. In provincia di Lecco oggi ,saranno illuminate le sedi del Comando Provinciale CC di Lecco e della Compagnia CC di Merate ove, sono presenti, dal 30 giugno 2017, locali appositamente allestiti per l’audizione di donne vittime della violenza ed abusi, nel contesto del progetto denominato “Una Stanza tutta per sé” promosso da Soroptimist International d’Italia  in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, realizzati con il contributo dei Soroptimist Club di Lecco e Merate. 

Il video dei Carabinieri