Cultura
Giornata Internazionale

Una polifonia di voci nella Settimana contro la violenza sulle donne

Presentato a Palazzo delle Paure l'articolato calendario di eventi organizzati a Lecco e nel Lecchese, condiviso tra scuole, associazioni e operatori della rete Star.

Una polifonia di voci nella Settimana contro la violenza sulle donne
Cultura Lecco e dintorni, 16 Novembre 2021 ore 16:49

Una polifonia di voci nel Lecchese nella Settimana contro la violenza sulle donne. Con un calendario, promosso in concomitanza con la giornata internazionale del 25 novembre, articolato in numerosi appuntamenti su tutto il territorio Lecchese, oltre oltre al capoluogo, anche a Dervio, Casatenovo, Lierna, Oggiono, Mandello Lario, Merate.

La rete Star contro la violenza sulle donne

Le iniziative sono state presentate questa mattina a Palazzo delle Paure dalle assessore del Comune di Lecco Renata Zuffi (pari Opportunità) e Alessandra Durante (Politiche Giovanili e Famiglia). La città capoluogo è ente capofila del Tavolo anti-violenza della rete STAR (Sistema territoriale antiviolenza in rete) a sostegno delle donne vittime di maltrattamento e violenza, il cui Protocollo è stato rinnovato nel 2021. Una rete che  "ha ormai una dimensione storica" come ha sottolineato Zuffi. Il calendario è frutto di un lavoro condiviso, durato sei mesi, che "dà visibilità a fatiche positive che esistevano già" in tema di prevenzione della violenza rivolta alle donne.

Le Assessore Renata Zuffi e Alessandra Durante

“Diversi altri Comuni della provincia di Lecco, già a partire da fine ottobre, hanno realizzato eventi sulle tematiche del contrasto alla violenza di genere, favorendo un importante lavoro di informazione e coinvolgimento della cittadinanza sui temi della diversità e della lotta alla violenza di genere" hanno aggiunto le due assessore. "È importante mantenere alta l’attenzione attraverso sia iniziative simboliche, sia di sensibilizzazione, oltre che ricordare quali siano gli strumenti a disposizioni delle donne e rimarcare una vicinanza delle istituzioni e di una rete, come
STAR, alle quali rivolgersi in qualsiasi momento”.

Violenza sulle donne: due mostre a Palazzo di Giustizia

Le prime mostre allestite per l’occasione sono già esposte al Palazzo di Giustizia di Lecco e resteranno visibili fino a venerdì 19 novembre: "Noi Artemisia”, a cura del Circolo Tenchio, promossa dal Cpo dell’Ordine degli Avvocati e delle Avvocate, una mostra pittorica itinerante; “Calligrammi e I Diritti e Le Arti”, a cura degli Istituti "Bachelet" di Oggiono e "Medardo Rosso" di Lecco, ugualmente promossa dal Cpo dell’Ordine degli Avvocati e delle Avvocate, una mostra di elaborati che dal 22 al 27 novembre si trasferisce al palazzo comunale di Lecco in piazza Diaz.

LEGGI ANCHE Il CPO dell’Ordine degli Avvocati e delle Avvocate di Lecco

Panchine rosse e convegni sul territorio

Lunedì 22 novembre 2021,  alle 10.30,  in via Cavour è in programma l’inaugurazione della Panchina rossa, simbolo di una lotta che continua anche al di fuori della “Settimana” dedicata. Altre iniziative sono in programma a Casatenovo, giovedì 25 novembre, all’Istituto "Graziella Fumagalli", con l’inaugurazione della mostra “Pensieri e riflessioni sulla violenza di genere” e, a Oggiono, con l’installazione della Panchina rossa, a cura dell’Istituto Bachelet, con il patrocinio del Cpo dell’Ordine degli Avvocati e delle Avvocate.

Sabato 20 novembre alle 20.45 in modalità virtuale è in programma la prima conferenza di approfondimento sul tema, a cura del Comune di Lecco, per raccontare storia e sensibilizzare i cittadini: “Polifonia di linguaggi: le donne si raccontano” (è possibile iscriversi scrivendo una mail a sostenibilita@comune.lecco.it).

La seconda conferenza, a partecipazioni libera e senza prenotazione, è fissata per venerdì 26 novembre a Lecco alle 21 in sala Ticozzi (via Ongania, 4): “Stereotipi e violenza sulle donne nei media”, con Gabriella Jacomella, giornalista e formatrice. Un altro momento di confronto è organizzato a Dervio, mercoledì 24 novembre alle 21 nella biblioteca comunale, con il
dibattito “Violenza sulle donne: i segnali di allarme”, con la partecipazione di Telefono Donna Lecco, mentre l’Asst di Lecco, lunedì 29 novembre nell’Aula Magna dell’ospedale Lecco e martedì 30 novembre nell’aula riunioni scientifiche dell’ospedale di Merate, ospita il convegno interno “Gli stereotipi di genere in sanità: un percorso culturale nell’Asst di Lecco”.

25 Novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

La giornata più ricca di appuntamenti sarà giovedì 25 novembre. A partire dalle 9, nella sala riunioni dell’Informagiovani (via dell’Eremo, 28), si terrà il confronto “Per un filo rosso: anche i giovani riflettono sulla violenza di genere”, con Valentina Tollardo, psicoterapeuta: per partecipare è necessaria la prenotazione tramite form online, mentre maggiori informazioni son reperibili sui canali social@Informagiovani_lecco.

Alle 9.30, nell’Aula Magna dell’ospedale, l’Asst Lecco promuove un nuovo convegno interno “La violenza sulle donne: un problema di salute di genere”.

Alle 11 sul Lungolago, nei presi del Monumento ai Caduti si terrà l’inaugurazione di una seconda Panchina rossa, a cura del Comune di Lecco e del Cif.

Fra le 15 e le 16, in piazza XX Settembre, si terrà la performance di sensibilizzazione “Per un filo rosso: anche i giovani scendono in piazza contro la violenza sulle donne”, a cura del servizio Informagiovani del Comune di Lecco. Seguiranno due flash-mob “La violenza non è amore”, a cura di Albero Blu e Telefono Donna Lecco: il primo alle 16 in piazza XX Settembre e il secondo alle 17 in via Roma.

Chiuderanno la giornata due spettacoli teatrali: il primo alle 20.30 in sala Ticozzi (via Ongania, 4) dal titolo “Puzzle - donne a pezzi”, a cura di CreatiVita e promosso dalla Consigliera di Parità della Provincia di Lecco e il secondo alle 21 al bar Frigerio in piazza XX Settembre dal titolo “Ci vuole un patto. Messaggio alla Comunità lecchese: letture, riflessioni, azioni”, a cura di Femminile Presente!.

A Lecco dal 25 novembre saranno inoltre inaugurate due nuove installazioni: la prima “Per combattere la violenza impariamo il rispetto”, a cura di Istituto G. Parini, visibile dal lunedì al sabato dalle 14 alle 18 nell’atrio dell’Istituto G. Parini (fino al 30 novembre) e la seconda “Orange the world in 16 days”, a cura di Soroptimist e del Comune di Lecco, che illuminerà la facciata del Comando Provinciale dei Carabinieri (fino all’11 dicembre) e il palazzo comunale di Via Sassi 18 (fino al 4 dicembre).

Nella stessa data, alla biblioteca comunale di Lierna, è prevista anche la presentazione del libro “Splendi più che puoi” di Sara Rattaro, con la partecipazione di Telefono Donna
Lecco. Infine, all’Istituto G. Fumagalli di Casatenovo sarà allestito un infopoint “Violenza di genere”, a cura de L’Altra Metà del Cielo - Merate.

IL PROGRAMMA COMPLETO

La social challenge #perunfilorosso

Sempre a partire da giovedì 25 novembre inizierà la social challenge #perunfilorosso: un invito a postare su Instagram una foto sul tema della settimana con un accessorio rosso, taggando @Informagiovani_lecco e promuovendo l’hashtag #perunfilorosso.

Appuntamenti fino al 27 novembre

Ultimi tre appuntamenti in programma sabato 27 novembre. A Lecco si terrà la Festa dell’albero dalle 9.30 alle 12.30 nei giardini di Villa Manzoni con la distribuzione gratuita delle piante prenotate dai cittadini nell’ambito dell’iniziativa “Bosco diffuso di Lecco” a cura di Ersaf e Eco86, in collaborazione con gli studenti degli Istituti G. Parini e A. Manzoni.  A Merate, alle 11, da via Baslini a piazza Prinetti si terrà il flash-mob “Contro la violenza di genere”, a cura dell’associazione Ora Basta, mentre alle 21 è in programma lo spettacolo teatrale “Mai più”, a cura dell’Associazione Lei  all’Auditorium Giusi Spezzaferri (piazza L. Da Vinci); a Mandello Lario è in programma, alle 21 nel cinema teatro De Andrè (piazza Da Vinci) lo spettacolo teatrale “Una coppia aperta, quasi spalancata” di Dario Fo, a cura dell’Assessorato alla Cultura (per assistere allo spettacolo è necessaria prenotazione da effettuare su www.visitmandello.it).

I servizi in aiuto alle donne

I servizi di aiuto alle donne e i centri antiviolenza sono attivi e disponibili ai seguenti recapiti:

Telefono Donna Lecco ai numeri 0341 363484 e 388 8715441 e all’indirizzo di posta elettronica teldonnalecco@gmail.com e

L’altra Metà Del Cielo - Telefono Donna di Merate al numero 039 9900678 e all’indirizzo presidente@altrametadelcielo.org.

È anche attivo 24 ore su 24 il numero gratuito 1522 del Dipartimento nazionale per le Pari opportunità, che consente alle donne di mettersi in contatto con le operatrici specializzate che accolgono le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking. 1522 è anche App, scaricabile gratuitamente su dispositivi Ios e Android.