I consigli

Ondata di caldo: le raccomandazioni di Enpa per proteggere gli animali

Un vademecum semplice ed efficace con le regole base.

Ondata di caldo: le raccomandazioni di Enpa per proteggere gli animali
Attualità Lago, 12 Agosto 2021 ore 14:42

In questi giorni di intenso caldo non siamo gli unici a doverci proteggere. Ce lo ricorda L'Enpa, l'Ente Nazionale Protezione Animali, che in queste ore ha stilato un breve ma importantissimo vademecum per la gestione delle ondate di calore e la prevenzione di malesseri nei nostri amici a quattro zampe.

Ondata di caldo: le raccomandazioni di Enpa per proteggere gli animali

Vediamo nel dettaglio insieme quanto raccomandato da Enpa:

  • Non lasciare mai animali in auto, anche per poco tempo, per evitare gravi colpi di calore e far rischiare loro la vita.
  • Non lasciare gli animali sulle terrazze, balconi, nelle verande oppure a catena. Tenerli in casa e quando possibile bagnarli.
  • Tenere davanti ai portoni apposite ciotole/bacinelle con acqua per gli animali senza famiglia: i cani e gatti che vivono in strada.
  • Per chi abita in campagna, mettere bacinelle o secchi d’acqua, possibilmente lontano dalle abitazioni, per dare ristoro ai randagi ed anche alla fauna selvatica. Per gli uccelli utilizzare un sottovaso, vista la carenza di pioggia.
  • Evitare di portare gli animali a passeggio nelle ore più calde perché l’asfalto bollente danneggia loro i cuscinetti dei polpastrelli.
  • Per i proprietari di greggi, chiediamo di tenere gli animali se non in stalla, comunque al fresco al riparo dal sole.
  • In caso di animali in difficoltà, in particolare quelli vaganti, chiamare immediatamente le Forze dell’Ordine. Tutte le Forze dell’Ordine hanno l’obbligo di intervenire sulle segnalazioni di animali feriti, maltrattati o in difficoltà, non solo la Polizia Locale. Se dovessero rispondere che non è loro competenza, sappiate che viene commessa una grave omissione d’atti d’ufficio. Non lasciamoli privi di soccorso. In seguito, informare sempre della richiesta/esito dell’intervento anche le Associazioni Protezionistiche del territorio.