Attualità
Calolzio

Oltre ogni limite: Giada, stella della danza ha spiccato il volo

Giada Canino e  il compagno di ballo Michele Consoli hanno conquistato  un meritatissimo secondo posto nella specialità Show Dance paralimpica della kermesse di danza “La Spezia Star Ballet”

Oltre ogni limite: Giada, stella della danza ha spiccato il volo
Attualità Valle San Martino, 06 Dicembre 2021 ore 09:16

Una nuova stella del ballo splende su Calolziocorte: si chiama Giada e  si è laureata campionessa italiana di ballo. La 16enne calolziese Giada Canino e  il compagno di ballo Michele Consoli, hanno conquistato  un meritatissimo secondo posto nella specialità Show Dance paralimpica della kermesse di danza “La Spezia Star Ballet” all’interno del quale si è svolta la speciale gara per atleti paralimpici.

Oltre ogni limite: Giada, stella della danza ha spiccato il volo

La competizione ha visto la partecipazione di circa 1400 atleti provenienti da tutta Italia e ha messo a confronto ballerini di categorie differenti raggruppandoli tutti insieme, e per questo il risultato ottenuto assume un valore ancora più grande.

Una passione immensa per la danza, quella che caratterizza questa promessa del ballo, iniziata fin dal lontano 2017: “Giada ha iniziato a ballare qui a Lecco - racconta il papà Elio Canino - e dopo alcuni mesi si è trasferita nella sua attuale scuola di ballo, la Rosy Dance di Villongo, in provincia di Bergamo. Dopo aver dimostrato le sue capacità in pochi passi, le è stato subito proposto di entrare nella squadra paralimpica e da li è iniziata l’avventura”.

Un’avventura portata avanti a suon di vittorie, e piazzamenti: nella sua prima uscita ufficiale, infatti, al debutto in coppia con il suo primo compagno di ballo, Francesco Belotti, Giada ha infatti sorpreso tutti conquistando diverse medaglie d’oro in altrettante discipline della danza ma è nel 2019 che arriva però la svolta.

Alla vigilia dei Campionati Italiani di Danza Sportiva, che si sono svolti alla Fiera di Rimini nel Luglio 2019, l’insegnante di ballo Marianna Cadei ebbe l’intuizione di far ballare Giada con il suo nuovo compagno, Michele Consoli, andando di fatto a costituire una coppia unica nel suo genere nel panorama italiano: i due giovani formano  infatti l’unica coppia in Italia che porta  in pista due disabilità differenti (sindrome di down lei e autismo lui) ottenendo, tra l’altro, nonostante le difficoltà risultati a dir eccezionali.

“Quando ci hanno comunicato questa novità - racconta il padre di Giada - abbiamo deciso di dare fiducia all’insegnante e siamo rimasti stupidi di cosa sono riusciti a fare. Al di là dei risultati che, ovviamente, ci riempiono di orgoglio quello che più ci ha emozionato è stato vedere la gioia di questi ragazzi”.

È un messaggio davvero importante quello che i due atleti, insieme ai loro genitori ed insegnanti vogliono trasmettere: la danza consente a questi ragazzi di raggiungere risultati personali straordinari e Giada e Michele ne sono un esempio. Hanno gareggiato insieme in diverse specialità e soprattutto Michele, attraverso la danza e il bellissimo rapporto che si è creato con Giada, è riuscito e riesce tutt’ora ad andare oltre le difficoltà che una disabilità come l’autismo gli pone davanti ogni giorno con risultati impensabili. E queste, al di là dei risultati che sono notevoli, sono cose che ti riempiono il cuore.

Nella cornice dei Campionati Italiani di Rimini, i due giovani si sono distinti fra tutti, conquistando di fatto il titolo italiano di categoria: Vittoria nelle danze standard e nelle danze latine (con Michele Consoli) e nella bachata con Francesco Belotti. Terzo posto invece nella break dance.

Un risultato, il bronzo nella Break, che vale oro e che potrebbe trasformarsi in un sogno a cinque cerchi: con questo piazzamento per la calolziese potrebbero spalancarsi le porte della nazionale paralimpica azzurra e in caso di una riconferma nelle gare future il sogno di partecipare alle olimpiadi di Parigi, nel 2024 potrebbe diventare realtà.

“Questo è il sogno di Giada e un po’ anche di noi genitori - spiega papà Elio - Per noi tutti questi risultati sono importantissimi perché sono il frutto di molti sacrifici che abbiamo fatto fin ora e che continueremo a fare per nostra figlia. Quella però che sta facendo più sacrifici di tutti è proprio Giada che non ha mai smesso di allenarsi nemmeno durante la pandemia. Sarebbe bellissimo vedere realizzato questo suo grandissimo sogno”. Come darle torto.

Con gli ultimi successi ottenuti, conquistando il secondo posto nella specialità Show Dance in coppia categoria Unica, Giada e Michele hanno dimostrato ancora una volta che non esistono limiti e che nulla è impossibile se lo si vuole.

Luca De Cani