Attualità
Merate

Non c'è pace per la piscina: centrale termica rotta, rinviata l'apertura

Rimandata a venerdì l'apertura del nuoto libero

Non c'è pace per la piscina: centrale termica rotta, rinviata l'apertura
Attualità 01 Giugno 2022 ore 13:26

Non c'è pace per la piscina di Merate. Dopo le travagliate vicende che hanno portato all'improvvisa chiusura del centro natatorio il 7 gennaio scorso, la quadratura del cerchio era stata trovata e i meratesi contavano le ore per poter tornare in acqua.

Non c'è pace per la piscina: centrale termica rotta, rinviata l'apertura

"Era tutto pronto... quando la centrale termica ci ha fatto un brutto scherzetto - hanno spiegato da  Aquamore Merate ,  ovvero la società che  è subentrata nell’Associazione temporanea di imprese a Gestisport dopo il fallimento - Per fortuna abbiamo già risolto tutto ma dobbiamo rimandare l'apertura del nuoto libero (ufficialmente in programma per oggi, mercoledì 1 giugno) a venerdì 3 giugno 2022. Ci scusiamo per il disagio e ci vediamo prestissimo".

Nel frattempo le piscine esterne, lo ricordiamo,  sono utilizzabili.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter