Attualità
In sala Ticozzi

Milano Cortina 2026: domani a Lecco si parla di Olimpiadi invernali

A che punto siamo con l'organizzazione delle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026? E a quanto ammontano i costi previsti? Quali opere saranno realizzate, dove e con quale coinvolgimento dei territori? Quanto è toccato il territorio di Lecco e in che termini?

Milano Cortina 2026: domani a Lecco si parla di  Olimpiadi invernali
Attualità Lecco e dintorni, 01 Dicembre 2022 ore 11:46

A che punto siamo con l'organizzazione delle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026? E a quanto ammontano i costi previsti? Quali opere saranno realizzate, dove e con quale coinvolgimento dei territori? Quanto è toccato il territorio di Lecco e in che termini?
A tre anni e mezzo dalla vittoria della candidatura di Milano-Cortina, un gruppo di realtà e associazioni del territorio lecchese organizza la rassegna pubblica "Milano Cortina 2026. Alla scoperta delle Olimpiadi invernali" con l'obiettivo di fare informazione sul "grande evento". Un percorso di iniziative aperto a tutta la cittadinanza e agli amministratori locali, perché la "questione olimpica" investe da vicino anche il territorio di Lecco, oltre che la Valtellina.

Milano Cortina 2026: domani a Lecco si parla di Olimpiadi invernali

Il primo appuntamento -che farà il quadro della situazione delle Olimpiadi 2026, dalle opere ai costi- è fissato per domani, venerdì 2 dicembre 2022,  alle  21 alla Sala Ticozzi di Lecco (ingresso libero). Sono invitati anche tutti i sindaci della provincia e gli amministratori del territorio.
A promuovere la rassegna sono l'associazione Dinamo Culturale, il circolo Arci Spazio Condiviso, Qui Lecco Libera, il collettivo Venerdì sera sono al Libero, L'Altra Via e il comitato provinciale di Lecco dell'Anpi. Con la collaborazione della rivista Altreconomia.

Il ciclo di incontri che parte il 2 dicembre proseguirà poi nei primi mesi del 2023 con serata dedicate alla Valtellina (da Bormio a Montagna in Valtellina) e alla provincia di Lecco (dalla variante di Vercurago alla terza corsia del Ponte Manzoni in uscita dal Barro).

Seguici sui nostri canali