Attualità
Il futuro della città

Lungolago di Lecco, piattaforma per lo sport: nuova fase del bando di Regione Lombardia

Fino a domenica 4 dicembre è possibile manifestare il proprio interesse a sviluppare il progetto

Lungolago di Lecco, piattaforma per lo sport: nuova fase del bando di Regione Lombardia
Attualità Lecco e dintorni, 17 Novembre 2022 ore 16:13

Lungolago di Lecco, piattaforma per lo sport: nuova fase del bando di Regione Lombardia. Il Comune di Lecco, in qualità di ente capofila della cordata composta dai Comuni di Malgrate, Mandello del Lario, Perledo, Valmadrera e dalla Provincia di Lecco, cerca operatori economici per la realizzazione del progetto “Mobilità Integrata Lacuale: una nuova esperienza per vivere quel ramo del lago di Como”, presentato a Regione Lombardia nell'ambito del bando “AREST - Accordo di Rilancio economico Sociale e Territoriale”.

Lungolago di Lecco: nuova fase del bando di Regione Lombardia

Il progetto prevede la riqualificazione dei servizi terra/lago per una migliore fruizione del water front, attraverso interventi di rigenerazione urbana in chiave turistica e potenziamento dei servizi di base: "Grazie alla collaborazione con Regione Lombardia e al coordinamento del servizio provinciale dedicato ai bandi - sottolinea Giovanni Cattaneo, assessore all'Attrattività territoriale - stiamo proseguendo nella seconda fase del bando AREST. A Lecco occorre facilitare l'accesso al lago per chi pratica sport: candidiamo un nuovo hub nella zona delle Caviate, in uno spazio in profonda trasformazione con il prossimo potenziamento della ciclabile e gli investimenti sul waterfront. La logica del bando regionale mira ad aumentare i posti di lavoro: per questo è fondamentale intercettare la disponibilità di imprese e associazioni che condividano la volontà di animare questi spazi".

La piattaforma per lo sport

Il Comune di Lecco intende realizzare in via Lungolario Piave, nella zona a monte del distributore di carburante, sull’area demaniale sottostante la pista ciclopedonale, una piattaforma a lago e una passerella pedonale, quale prolungamento del progetto di riqualificazione del lungolago cittadino, creando nuove aree di interazione con il lago e di pratica di alcune attività sportive lacuali.

Possono presentare la propria manifestazione di interesse, via PEC entro domenica 4 dicembre, tutti operatori economici privati interessati all’insediamento di nuove attività legate allo sport outdoor, alla mobilità e al rilancio turistico oppure al potenziamento/riqualificazione di attività già esistenti nella promozione di servizi turistici. L'avviso è disponibile a questo collegamento. A questo collegamento il modulo da compilare.

Seguici sui nostri canali