Attualità
Evento internazionale

Lecco provincia dello sport outdoor sostenibile con l'Euromeet 2024

La manifestazione sarà una prima vetrina del territorio in vista delle Olimpiadi del 2026. Nel Comitato organizzatore ci sono Provincia, Regione Lombardia, Politecnico di Milano e UniverLecco

Lecco provincia dello sport outdoor sostenibile con l'Euromeet 2024
Attualità Lecco e dintorni, 02 Dicembre 2022 ore 17:22

Lecco "provincia dell'outodoor" si  è guadagnata una vetrina internazionale con la designazione a location di "Euromeet 2024". La vittoria della candidatura avanzata da Villa Locatelli  è stata annunciata  quest'oggi, venerdì 2 dicembre 2022, dalla presidente della Provincia di Lecco Alessandra Hofmann. Al suo fianco il sottosegretario regionale ai grandi eventi e alle Olimpiadi Antonio Rossi, dal quale è partita l'iniziativa della candidatura.

Lecco sede di Euromeet 2024

"Euromeet 2024" è un evento europeo dedicato allo sviluppo sostenibile degli sport outdoor. Di cadenza biennale, le precedenti edizioni si sono svolte in Francia, Slovacchia, Regno Unito, Spagna e Portogallo. Lo scorso settembre è toccato alla Danimarca, con la città di Silkeboard che ora passa il testimone a Lecco e al suo territorio.  "E' la prima volta che questa importante manifestazione arriva in Italia - ha sottolineato Hofmann - E' un grande risultato, ottenuto dalla Provincia di Lecco in sinergia con Regione Lombardia, Politecnico di Milano, UniverLecco e Polis Lombardia. E' l'espressione concreta di quello che significa 'Sistema Lecco', ovvero la capacità di fare rete tra istituzioni e soggetti anche privati del nostro territorio".

Alessandra Hofmann, presidente della Provincia di Lecco

 

Lo sport outdoor nel dna del Lecchese

A dare il là alla candidatura è stato l'ex olimpionico lecchese di canoa Rossi, indicando alla Provincia  l’imperdibile occasione rappresentata da Euromeet per un territorio che ha lo sport outodoor nel proprio dna. A decidere l'assegnazione è un comitato, Enos (European Network of Outdoors Sport), nel cui board siede anche Regione Lombardia. Il dossier presentato dai lecchesi ha riscosso un immediato apprezzamento, sbaragliando la concorrenza.  Battuta la provincia francese dell'Occitania, ai piedi dei Pirenei. "Questa vittoria è un punto di partenza per strutturare un evento che porterà qui persone da tutto il mondo, non solo dall'Europa - ha spiegato Alessandra Hofmann - Abbiamo contattato le realtà sportive del nostro territorio e le associazioni di categoria che hanno subito dato la loro adesione. Le amministrazioni locali ci hanno assicurato il loro supporto fattivo, come anche   Regione Lombardia. Ma la nostra candidatura non è basata   solo sull'offerta sportiva già presente nel nostro territorio. Abbiamo lavorato duro affinché la nostra proposta unisse in sé diverse declinazioni del tema sostenibilità:  mobilità, trasporto, alimentazione. Abbiamo siglato convenzioni ad hoc con Trenord per soluzioni di trasporto pubblico integrato che riguardano anche la navigazione sul lago; abbiamo raccontato il nostro essere slowland  attraverso i progetti  delle piste ciclopedonali che stiamo implementando,  le nostre eccellenze agroalimentari a km O,  le nostre infrastrutture ricettive dedicate all'accoglienza turistica. Il tutto legato all'innovazione tecnologica garantita dal Politecnico, il che ha decisamente stupito e conquistato Enos".

Manuela Grecchi, prorettrice del polo territoriale lecchese del Politecnico di Lecco

"Lo sport outdoor rappresenta per Lecco un tema di sviluppo,  per il Poli è anche un tema di inclusione su cui lavorare e investire" ha detto Manuela Grecchi, prorettrice del polo lecchese del Politecnico di Milano che si farà carico della parte scientifica della manifestazione,   nel campus di via Cambiaghi. "Abbiamo tecnologie già  a punto che consentono alle persone di accedere alla pratica sportiva".

Antonio Rossi: "Qui la possibilità di fare tutti gli sport outdoor"

"Qui, tra lago e montagne, abbiamo la possibilità di fare tutti gli sport dell'outdoor. Venite e vi innamorerete del nostro posto" l'invito che Rossi ha rivolto al board internazionale di Enos  che  verrà in visita la prossima primavera. Tantissime le discipline sportive che si praticano nel Lecchese: alpinismo, vela, windsurf, kitesurf, wakeboard, canottaggio, parapendio, triathlon, beach volley, skating, mountain bike.

Antonio Rossi, sottosegretario Regione Lombardia ai Grandi eventi e alle Olimpiadi 2026 Milano Cortina

"Questo evento arriva anche grazie ai Giochi olimpici invernali Milano Cortina che si terranno nel 2026" ha rimarcato il sottosegretario regionale Rossi. "Non è il solo che introdurrà e farà seguito al grande appuntamento per cui ci prepariamo e che vogliamo sia da volano  per far conoscere al mondo anche il nostro territorio.  Nel 2024 ospiteremo i mondiali di master; nel 2027, insieme a Como,   gli europei Master estivi. Avevo detto che mi sarei impegnato per portare qui  gli eventi e devo dire che in Provincia ho trovato terreno fertile".

Mauro Piazza: "Ciliegina sulla torta di tante azioni che muovono in modo sincrono"

Presente all'annuncio della agguantata nomination anche il consigliere regionale della Lega Mauro Piazza. "Questa designazione ad ospitare Euromeet 2024 è la ciliegina sulla torta delle tante cose che si stanno facendo e che ci proiettano verso l'obiettivo di veder riconosciuta Lecco come città dell'outdoor, proiettandola come tale nel panorama internazionale".  Nel novero delle tante cose in fieri, Piazza ha ricordato i progetti emblematici cofinanziati da Fondazione Cariplo e che vedono coinvolto il Politecnico. "Regione Lombardia ha messo a disposizione 20 milioni di euro per le infrastrutture  sull'asse Milano-Valsassina. Sono tutti elementi che si stanno muovendo in maniera sincrona verso l'obiettivo, con qualche annuncio in meno e qualche concretezza in più.  La direzione è quella giusta. Queste che cogliamo sono le prime conferme,  ma sono convinto che i veri frutti devono ancora venire. Essere in questa vetrina di Euromeet 2024 è una opportunità straordinaria".

Mauro Piazza, consigliere regionale (Lega)

Euromeet nel settembre 2024: attesi 400 persone

Euromeet si terrà l'11, 12 e 13 settembre 2024. Si prevede che a Lecco arriveranno per parteciparvi quattrocento persone. "Il prossimo passo, definito il board organizzativo, sarà quello di un primo incontro che si terrà a dicembre. Mentre a marzo verrà in visita da noi il Comitato" ha prospettato la presidente provinciale Hofmann.

 

Seguici sui nostri canali