Attualità
L'iniziativa

"Lecco ospita l'Ucraina": grande successo per l'asta benefica dell'artista Jacopo Ghislanzoni

Sabato alle 17.30 la seconda parte dell'"asta" e poi l'estrazione delle opere.

Attualità Lecco e dintorni, 12 Maggio 2022 ore 10:05

80 opere dell'artista lecchese Jacopo Ghislanzoni per una raccolta fondi benefica a sostegno del progetto "Lecco ospita l'Ucraina". Grandissimo successo per la prima serata di raccolta fondi.

"Lecco ospita l'Ucraina": grande successo per l'asta benefica dell'artista Jacopo Ghislanzoni

Ieri sera, mercoledì 11 maggio, l'abitazione di Pietro Galli e Francesca Fiori ha ospitato la prima delle due serate di "asta benefica", durante la quale sono stati venduti 45 dei 100 gettoni che sono a disposizione per avere una delle 80 opere realizzate da Jacopo Ghislanzoni. Sabato sera, alle 17.30, ci sarà il secondo appuntamento di Immagini d’insieme vol. 2 – Sketch art for Ucraina, per chiudere la vendita degli ultimi gettoni e poi estrarre gli abbinamenti tra gli acquirenti e le opere, che quindi non possono essere scelte. D'altra parte il fine è benefico, visto che tutto il ricavato della vendita andrà alla raccolta fondi della Fondazione Comunitaria del Lecchese per il progetto "Lecco ospita l'Ucraina".

LEGGI ANCHE Emergenza Ucraina: 1102 i profughi nel Lecchese

Grande soddisfazione

Alla serata di presentazione grandi sorrisi e anche momenti di riflessione, grazie alle parole di Ghislanzoni, che ha spiegato la genesi della sua arte, dei due padroni di casa, ma anche della presidente della Fondazione Maria Grazia Nasazzi e di Paolo Dell'Oro, e di Giuseppe Borgonovo, presidente Acel che ha sostenuto l'iniziativa.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter