Attualità
Ballabio

La "Madonna di Bongio" è stata riportata alla Baita sulle spalle dei volontari del Cai

Il parroco don Vittorio Conti ha celebrato la messa e benedetto la statua

La "Madonna di Bongio" è stata riportata alla Baita sulle spalle dei volontari del Cai
Attualità Valsassina, 22 Maggio 2022 ore 18:59

Week end intenso per il CAI di Ballabio partecipe a diverse iniziative.

La "Madonna di Bongio" è stata riportata alla Baita sulle spalle dei volontari del Cai

Venerdì sera il  sodalizio è sceso in campo nell'organizzazione della serata al parco Due Mani a cui ha partecipato Annalisa Fioretti, Medico pneumologo, volontaria del Soccorso Alpino, esperta alpinista con diverse spedizioni sopra gli 8000 mt e per questo soprannominata miss 8000nonchè fondatrice della Onlus "Il Nodo Infinito".

5 foto Sfoglia la gallery

Annalisa e il  suo compagno Stefano, anche lui forte alpinista e volontario del CNSAS, hanno catturato l'attenzione di tutti gli intervenuti (sala piena) facendo emergere, oltre che la professionalità di medico esperto di patologie d'alta quota e di esperta scalatrice delle montagne hymalaiane, una spiccata dedizione al volontariato sia verso gli alpinisti in difficoltà incrociati durante le spedizioni ma soprattutto verso le popolazioni autoctone del Nepal.

Fioretti ha visitati oltre 1000 persone nei villaggi più remoti e ha raccolto  con la sua fondazione finanziamenti da destinare a progetti di scolarità e aiuto per le donne vittime di maltrattamenti e ai loro figli. Anche i ragazzi dell'alpinismo giovanile sono rimasti affascinati dai racconti di Annalisa e hanno voluto omaggiare con un piccolo presente.

Sabato mattina il gruppo del CAI di Ballabio, dopo essersi impegnato nei giorni prima alla sistemazione dei sentieri interessati, ha partecipato alla "Sgrignettata" ai Piani Resinelli percorrendo il sentiero ad anello dedicato a Casimiro Ferrari.

6 foto Sfoglia la gallery

Nella mattinata di oggi, domenica la "Madonna di Bongio" è stata riportata alla Baita dopo un periodo di assenza per la dovuta restaurazione. Molti gli Amici del CAI di Ballabio che hanno seguito la Madonna portata in spalla dai Consiglieri da Ballabio fino a Bongio dove il parroco don Vittorio Conti ha celebrato la messa e benedetto la statua. A seguire il  classico pranzo conviviale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter