Attualità
Merate

In città la carovana del "Giro d’Italia delle Cure palliative pediatriche"

In piazza anche i genitori della piccola Giorgia, volata in cielo a soli 16 mesi

In città la carovana del "Giro d’Italia delle Cure palliative pediatriche"
Attualità Meratese, 09 Giugno 2022 ore 12:35

Non è certo passato inosservato il folto gruppo di ciclisti in maglia rosa che nella mattinata di domenica 5  giugno 2022  ha fatto tappa in piazza degli Eroi  Merate  per collegare simbolicamente le provincie di Lecco e di Bergamo nella comune campagna di promozione e sensibilizzazione della cultura delle Cure palliative pediatriche.

A Merate la carovana del "Giro d’Italia delle Cure palliative pediatriche"

Proveniente dal lungo lago di Lecco, il gruppo ciclistico Bike Team Malgrate guidato da Roberto Maggioni ha fatto una sosta in piazza degli Eroi per poi proseguire alla volta del Sentierone di Bergamo nell’ambito della tappa Lecco-Merate-Bergamo del "Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche" partito il 15 maggio e che si concluderà il 30 giugno.

5 foto Sfoglia la gallery

Promossa dalla "Fondazione Maruzza2 con il patrocinio dei Comuni di Merate e Lecco, dell’Asst di Lecco e dell’Ordine dei medici e dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Lecco, la manifestazione si propone di far conoscere e promuovere la sottoscrizione del Manifesto Nazionale delle Cure Palliative Pediatriche per aiutare le istituzioni e la comunità scientifica ad applicare in modo corretto i principi delle Cure palliative pediatriche in tutta Italia.

Nel nostro Paese sono infatti oltre 35mila i neonati, i bambini e gli adolescenti colpiti da una patologia inguaribile che potrebbero vedere migliorare la qualità della vita, loro e delle loro famiglie, grazie alle Cure palliative pediatriche. Ma non in tutte le regioni italiane sono stati attivati i servizi di Cpp e questo crea disparità di cura rispetto al luogo di residenza e difficoltà nell’accesso all’assistenza.

5 foto Sfoglia la gallery

 

Ad accogliere la brigata di oltre trenta ciclisti i volontari dell’Abio con il presidente Angelo Mostacchi, le infermiere della Pediatria del Mandic Elena Besana, Rita Trové e Attilia Ripamonti e le dottoresse Sara Aliprandi e Francesca Cortinovis (assente suo malgrado, perché indisposto, il primario Francesco Morandi).

In piazza anche i genitori della piccola Giorgia, volata in cielo a soli 16 mesi

Non sono voluti mancare Vanessa e  Paolo, la mamma e il papà della piccola Giorgia Corno, scomparsa nel dicembre scorso a soli 16 mesi a causa di una rarissima malattia. I due genitori hanno voluto  trasformare il loro  immenso dolore in un’energia positiva al servizio degli altri bambini che, come Giorgia, hanno diritto di accedere alle cure palliative, avviando una raccolta fondi a sostegno della Casa Sollievo Bimbi Vidas dove Giorgia ha vissuto gli ultimi istanti.

Mamma Vanessa e papà Paolo

Con loro anche il sindaco di Merate Massimo Panzeri e la presidente della Pro Loco Simona Vitali. Tra i biker amatoriali anche il ciclista professionista Simone Petilli e don Agostino Frasson, rettore di Casa Don Guanella a Lecco.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter