Attualità
Olginate

Il Piedibus si trasforma in … Pulitobus!

Il rifiuto più triste? Una bicicletta da bambina: perché non regalarla?

Il Piedibus si trasforma in … Pulitobus!
Attualità Lecco e dintorni, 12 Aprile 2022 ore 15:01

Ad Olginate, il Piedibus si trasforma in … Pulitobus! È questo l’originale nome con cui l’associazione Piedibus di Olginate ha voluto chiamare la speciale iniziativa, nata circa un paio di mesi fa e partita proprio dagli stessi bambini. “I bambini ti spiazzano sempre. - spiega la responsabile del servizio Piedibus Silvia Cazzaniga - Questa idea è nata da loro, che ogni giorno camminando sulle linee del Piedibus vedevano cartacce, mozziconi, cacche di cane e rifiuti di ogni genere sul percorso. Hanno iniziato per gioco a contare i rifiuti sul percorso e poi, dotati di maggior senso civico di molti adulti, hanno chiesto agli accompagnatori di poterli raccogliere”.

Il Piedibus si trasforma in … Pulitobus!

Ed ecco qui che gli accompagnatori non si sono tirati indietro, concordando sull’importanza di passare ai più piccoli il messaggio del rispetto dell’ambiente e del bene comune attraverso azioni concrete e piccoli gesti quotidiani. È nata così l’iniziativa del Pulitobus, che da oltre un mese e mezzo vede protagonisti bambini e accompagnatori del Piedibus una volta alla settimana, il giovedì o il venerdì, sul percorso di andata muniti di sacchi, pinze e guanti. “I bambini segnalano il rifiuto, - spiega la referente - gli accompagnatori lo raccolgono o mettono la
bandierina in caso di “mina” sul percorso. Spesso si arriva a scuola un po’ in ritardo, i bambini sono super osservatori e segnalano ogni minimo rifiuto riempiendo i sacchi anche a volte con rifiuti “speciali”, che mai ci si aspetterebbe di trovare sul marciapiede”.

Il rifiuto più triste? Una bicicletta da bambina: perché non regalarla?

Il rifiuto più strano? Un grande osso, che i bambini hanno assicurato essere di dinosauro. Il rifiuto più abbondante? Sicuramente mozziconi di sigaretta, a centinaia ogni volta sul percorso. Il rifiuto più triste? Una bicicletta da bambina: perché non regalarla, si sono chiesti i bambini, anziché abbandonarla sul marciapiede? Il rifiuto più puzzolente? Sicuramente le cacche dei cani, soprattutto se te le ritrovi sotto la scarpa e devi trascorrere tutto il giorno a scuola. E poi cerchioni di auto, bottiglie di tutti i tipi, persino pizze ancora intere.

Giornata del verde pulito

“Il giorno del Pulitobus il Piedibus diventa un gioco, - afferma Silvia Cazzaniga - e quello che per qualche adulto pare così difficile per i bambini diventa un’occasione anche divertente per insegnare a noi adulti le basi dell’educazione civica. Con la speranza che l’esempio dei bambini scoraggi prima o poi comportamenti incivili che rendono brutto il nostro paese”.
Durante il piedibus però il tempo è limitato, ed è per questo motivo che si è scelto di aderire insieme ai bambini alla Giornata del verde pulito, il prossimo sabato 23 aprile, organizzata dal Comune di Olginate.

“Caccia alla cacca”

Insieme ad altre associazioni e gruppi del paese dalle 9 alle 11.30 con partenza dalla Scuola Rodari, i bambini avranno la possibilità di utilizzare di persona quelle divertentissime e “ambite” pinze per rifiuti che la mattina devono tenere gli accompagnatori cimentandosi anche in una divertente “Caccia alla cacca”.

 


“Il 23 aprile aspettiamo tutti i bambini del Piedibus, ma anche i loro genitori, - conclude la referente - per dare un segno di responsabilità alla comunità che prima o poi, ci auguriamo, scoraggerà comportamenti incivili e non più tollerabili che alimentano il degrado del nostro paese.
Chi deturpa l’ambiente probabilmente non ha imparato a prendersene cura da bambino o, peggio, l’ha dimenticato crescendo”.

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter