Attualità
Olginate

Il mercato recupera i posti auto perduti

L’Amministrazione ha accolto la proposta avanzata dagli stessi ambulanti

Il mercato recupera i posti auto perduti
Attualità Lecco e dintorni, 31 Maggio 2022 ore 17:35

Buone nuove per gli ambulanti del mercato di Olginate. A partire infatti dal prossimo venerdì, 3 giugno 2022, a seguito della richiesta avanzata da alcuni ambulanti, partirà la sperimentazione temporanea per l’utilizzo di una parte dell’attuale area mercato come parcheggio (esclusivamente in occasione del giorno di mercato, ovvero il venerdì mattina) per autovetture.

Il mercato recupera i posti auto perduti

“Come ambulanti - spiega Livio Ghidelli, portavoce del comitato “Salviamo i mercati” e titolare di un banchetto nel mercato cittadino - ci siamo fatti promotori di questa richiesta all’Amministrazione comunale, poiché da quando è stata riqualificata l’area del lungo fiume non è più possibile usufruire di quei circa trenta posti macchina che prima venivano ricavati lungo il prato, accessibile da via Balugani, oggi occupato dall’area cani”.
Un problema che, secondo gli ambulanti, avrebbe contribuito a creare un calo delle vendite oltre che dell’affluenza causando disagi in tutti quei clienti che prima potevano visitare il mercato parcheggiando nei pressi dello stesso e che ora, a causa della rapida saturazione dei pochi posti auto attigui all’area mercato non possono più fare.

“Considerando che l’area del mercato - continua Ghidelli - registra alcune piazzole vuote a causa di alcuni ambulanti andati in pensione, abbiamo chiesto al Comune la possibilità di compattare le bancarelle e sfruttare lo spazio che si sarebbe venuto a creare per creare alcuni posti auto aggiuntivi”.
La richiesta, nata dall’esigenza di incrementare e rivitalizzare la fruibilità del mercato di Olginate, è stata subito presa in considerazione dagli uffici competenti che hanno scelto di dedicare le attuali file 1 e 2 a parcheggio, spostando gli ambulanti titolari dei relativi posteggi nei posti liberi nelle altre file.

“La scelta di condividere la richiesta– dichiara il Vicesindaco ed Assessore al Commercio Antonio Gilardi - è stata subito accolta dalla Giunta sia per rispondere alle esigenze degli operatori e degli utenti che per una migliore gestione del servizio offerto. Personalmente ho molto apprezzato che tale richiesta, dopo diversi scambi di vedute, sia stata sposata all’unanimità da tutti gli ambulanti, in particolare anche da quelli che dovendosi spostare hanno anteposto agli interessi personali lo sviluppo del mercato nel suo insieme”.
Dal Municipio hanno poi precisato di ritenere che, soprattutto in questo periodo di difficoltà ed incertezza economica, l’Ente locale debba fornire tutti gli strumenti possibili ed opportuni per consentire agli imprenditori di fare impresa nel migliore modo possibile.

“Crediamo poi, - ha concluso Gilardi - insieme agli importanti ed apprezzati interventi di riqualificazione del lungolago ed apertura del chiosco, ciò possa contribuire a favorire la fruizione e l’attrattività non solo del mercato, ma anche dell’intera zona sia dal punto di vista commerciale che turistico”.
Grande apprezzamento e soddisfazione, per l’operato dell’Amministrazione comunale sono giunti dalle associazioni di categoria: “Siamo contenti che la nostra scelta - commenta Ghidelli - sia stata accettata poiché il mercato di Olginate è veramente una “Chicca” in mezzo agli altri mercati. Con i suoi servizi, tra cui il nuovo chiosco, il parco giochi, i bagni pubblici e, ora, anche un parcheggio in più è uno dei più completi della zona”.

Luca de Cani

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter