Attualità
Covid-19

Green pass per gli studenti, il sindaco di Lecco risponde a chi parla di ricatto: "E' una misura di civiltà"

Gattinoni: "Non possiamo permetterci ancora la DAD, non possiamo permetterci di azzerare nuovamente la socialità dei bambini e dei ragazzi, non possiamo rischiare la diffusione di Covid tra i più piccoli"

Green pass per gli studenti, il sindaco di Lecco risponde a chi parla di ricatto: "E' una misura di civiltà"
Attualità Lecco e dintorni, 21 Dicembre 2021 ore 18:43

"Una misura di civiltà". Così il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni che ha sottoscritto la proposta di ALI - Autonomie Locali Italiane  (l’associazione dei sindaci di centrosinistra e civici) di introdurre il green pass per gli studenti per contrastare l'aumento dei  contagi nelle fasce più giovani della popolazione , definisce l'ipotesi del certificato verde anche per i più giovani. Lo ha fatto rispondendo pubblicamente alla lettera di  Barbara Valsecchi che parlava invece di "ricatto economico per le famiglie"

Green pass per gli studenti, il sindaco di Lecco risponde a chi parla di ricatto: "E' una misura di civiltà"

 

Gentile signora Barbara Valsecchi,

ho letto con attenzione la sua lettera circa la mia adesione all’appello di ALI – Autonomie Locali Italiane per introdurre il green-pass nelle scuole e assicurare una didattica in presenza ai nostri bambini e ragazzi.

Sono diventato Sindaco di Lecco nell’autunno del 2020: poche settimane dopo la nostra provincia, insieme a tutta la Lombardia, è finita in zona rossa. Per 9 mesi ci siamo trovati di nuovo davanti a chiusure, DAD, picco di richieste al servizio di sostegno psicologico, aumento dei ricoverati, aumento dei morti. Tutti ricordiamo distintamente il clima nel quale abbiamo celebrato il Natale dello scorso anno, con rinunce e distanza dai nostri cari, con l’incertezza dei mesi che ci aspettavano.

Quest’anno è innegabile che le cose siano decisamente diverse ed è altrettanto innegabile che questa ritrovata libertà sia merito dei vaccini e della stragrande maggioranza della popolazione che si è affidata alla ricerca e alla scienza vaccinandosi. Ora le massime autorità sanitarie, europee e italiane, hanno dato il via libera alla vaccinazione dei bambini, evidenziandone la sicurezza e la necessità soprattutto davanti all’incedere della nuova impetuosa variante Omicron.

Su una cosa siamo pienamente d’accordo: il ridare libertà ai giovani deve essere al primo posto. Non possiamo permetterci ancora la DAD, non possiamo permetterci di azzerare nuovamente la socialità dei bambini e dei ragazzi, non possiamo rischiare la diffusione di Covid tra i più piccoli e casi gravi assolutamente evitabili. Per questo, e per il ruolo che la legge mi attribuisce, ho sentito la responsabilità di sottoscrivere la richiesta al Governo per il green-pass a scuola (valido con vaccino o tampone): una misura di civiltà, di protezione di ciascuno e di tutta la comunità in cui viviamo, di responsabilità. Ma soprattutto uno strumento per tutelare la salute dei più piccoli e il loro diritto a una scuola in presenza.

Cordialmente,

Mauro Gattinoni
Sindaco di Lecco