Attualità
i numeri parlano chiaro

Estate da record a Bellano, ora si pensa al calendario di appuntamenti invernali

Oltre 100 eventi organizzati da giugno a settembre e pensati per soddisfare i gusti di adulti e piccini

Estate da record a Bellano, ora si pensa al calendario di appuntamenti invernali
Attualità Lago, 02 Ottobre 2022 ore 17:06

Estate da record quella registrata dal Comune di Bellano, ma adesso si pensa al calendario eventi di questo interno prossimo.

Estate da record a Bellano

E' tempo di tirare le somme di un'estate che ha definitivamente segnato la ripresa del turismo dopo gli anni difficili della pandemia. I numeri parlano chiaro: sono tutti positivi. "E non parlo solo dell’Orrido, che ha superato i 195mila ingressi, a cui si affiancano i circa 6mila accessi alla Ca’ del Diavol" ha commentato il sindaco Antonio Rusconi.

Oltre 100 gli eventi

A raccontare l’estate da record sono i numeri: i 250mila euro di introiti dai parchimetri, l’imposta di soggiorno che ha superato i 45mila euro messi a bilancio e che corrispondono ad altrettante presenze in paese. Gli oltre 100 eventi organizzati da giugno a settembre, e pensati per soddisfare i gusti di adulti e piccini. Ovviamente, tutto questo è stato possibile grazie anche all'incredibile lavoro di squadra del Comune, dell'Assessora al Turismo Irene Alfaroli e del sindaco che si occupa del settore Cultura, della Pro Loco e di tutte le associazioni e volontari che animano la comunità bellanese.

“Al termine di questa stagione estiva la soddisfazione è grande - afferma Irene Alfaroli, assessore al Turismo del Comune - Abbiamo lavorato a lungo per creare un calendario di eventi vario e ricco di iniziative. Aver potuto offrire oltre cento eventi in tre mesi è davvero un ottimo risultato”.

estate da record a bellano

Bellano come marchio di qualità

“Il marchio di qualità di Bellano è indubbiamente la cultura - sottolinea il primo cittadino - In questo contesto abbiamo organizzato concerti e mostre di qualità. I grandi eventi musicali all’eliporto che hanno visto la presenza di migliaia di spettatori: il concerto di Davide Van De Sfroos, i tributi a Morricone, ai Queen e a Michael Jackson. Gli appuntamenti più classici come la Lirica e il concorso musicale. Ma non abbiamo trascurato gli altri ambiti. Dalla gastronomia, con eventi come “gli Agoni in contrada”, alle camminate nella natura, e poi la festa patronale con lo spettacolo pirotecnico, la musica da camera nelle chiese, il ballo liscio, la baby dance, il Minions Day  e le proiezioni di Minions 2 al cinema, che ha visto la partecipazione di ben 1.200 spettatori. Fino alle manifestazioni utili per portare visibilità a Bellano, in particolare la selezione di Miss Italia e l’installazione della Panchina Gigante”.

Gli appuntamenti storici

Non sono mancati gli appuntamenti che si possono definire storici: l’inaugurazione della Ca’ del Diavol, alla presenza del governatore Attilio Fontana e numerose altre autorità regionali e del territorio, l’inaugurazione del campo sportivo a Vendrogno con Antonio Rossi, la mostra allo spazio “Il Circolo” dedicata al mondo del teatro, con l’inaugurazione a bordo della motonave “Volta” e a Villa Carlotta, e la recente partecipazione al Festival del Cinema di Venezia per annunciare la fiction ispirata ai romanzi di Andrea Vitali.

estate da record a bellano

Bellano è un paese dal cuore grande e non ha trascurato la solidarietà, organizzando eventi in favore del popolo Ucraino, di Telethon e per il piccolo Achille (raccogliendo oltre 35.000 euro).

Già pronti a lavorare al calendario di eventi invernali

Un risultato che merita l’apprezzamento del sindaco, che aggiunge: “Questo successo è frutto della grande sinergia che si è creata all’interno della comunità bellanese. Un sincero ringraziamento va ad Irene per l’impegno profuso in questi mesi, ai volontari delle tante associazioni, agli artisti e agli operatori economici. Siamo ora già proiettati al progettare gli appuntamenti dell’autunno e dell’inverno, fra cui ci saranno le finali nazionali CSI di corsa su strada, la mostra “il ritratto di Bellano” e il ritorno delle luci all’Orrido per Natale. Ovviamente, poi, non vediamo l’ora di tornare festeggiare la Pesa Vegia senza limitazioni”.

Seguici sui nostri canali