Attualità
Lecco

"E quindi uscimmo a riveder le stelle": Ville Aperte nel rione di Chiuso

Oltre alla chiesa di S. Giovanni Battista, comunemente detta del Beato Serafino, i volontari, a grande richiesta, apriranno alle visite anche il museo del Beato Serafino.

"E quindi uscimmo a riveder le stelle": Ville Aperte nel rione di Chiuso
Attualità Lecco e dintorni, 17 Settembre 2021 ore 11:27

La parrocchia di Chiuso in collaborazione con l'associazione Amici del Beato Serafino Morazzone aderisce per il secondo anno alla manifestazione Ville Aperte in Brianza, con una novità per questa edizione 2021: oltre alla chiesa di S. Giovanni Battista, comunemente detta del Beato Serafino, i volontari, a grande richiesta, apriranno alle visite anche il museo del Beato Serafino.

"E quindi uscimmo a riveder le stelle": Ville Aperte nel rione di Chiuso

In particolare, domani, 18 settembre 2021, e il 2 ottobre dalle 10 alle 12 si terranno al museo le visite guidate a tema "Il buon curato di Chiuso tra storia e letteratura", mentre il 19 e 26 settembre alle 15.30 e alle 16.30 si potranno scoprire i segreti della chiesa di origine romanica nella visita guidata: "Una chiesetta di confine: dalla chiesa di S. Giovanni Battista alla chiesa del Beato Serafino".

Le visite a Chiuso prevedono ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria sul sito di Ville Aperte in Brianza, dove è possibile trovare ulteriori informazioni: http://www.villeaperte.info/

Le attività si svolgeranno con ingressi contingentati, in ottemperanza alle disposizioni anticovid19, l’accesso sarà consentito previa verifica del Green Pass per gli adulti e i ragazzi dai 12 anni in su

Giunta alla sua 19° edizione, la grande manifestazione organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza coinvolgerà, nei fine settimana dal 18 settembre al 3 ottobre, più di 150 luoghi in 84 Comuni di 5 province (36 per Monza e Brianza, 27 per Lecco, 13 per Como, 6 per la Città Metropolitana di Milano, 2 per Varese).  L’obiettivo di “Ville Aperte in Brianza” è quello di offrire un format innovativo di valorizzazione del territorio e di recupero della propria identità da parte della comunità, attraverso nuove modalità di fruizione: accanto alle visite guidate, sono stati introdotti eventi studiati e realizzati ad hoc nei luoghi della cultura in collaborazione con le associazioni culturali attive nel territorio della Brianza. Anche quest’anno sono stati concessi all’organizzazione il patrocinio istituzionale da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e la medaglia da parte del Presidente della Repubblica.

Il motto di Ville Aperte 2021 è ispirato ai versi che chiudono l’Inferno di Dante Alighieri, nel 700° anniversario della sua morte:

“…salimmo sù, el primo e io secondo,

tanto ch'i' vidi de le cose belle,

che porta 'l ciel, per un pertugio tondo.

.. e quindi uscimmo a riveder le stelle”

(Inferno – Canto XXXIV)

 

Un omaggio al Sommo poeta e un invito a guardare al futuro con speranza partendo dalla celebrazione delle cose belle che ci circondano.

Il museo del Beato Serafino ha sede nella canonica della chiesa parrocchiale di Chiuso, al piano terra dell'edificio abitato per 49 anni da don Serafino (1747-1822). Il museo accoglie al suo interno testimonianze della vita di don Serafino, dei suoi rapporti con Alessandro Manzoni e della venerazione successiva di questa esemplare figura di sacerdote ambrosiano.

La chiesa di S. Giovanni Battista è detta anche chiesa del Beato Serafino perché qui ha officiato ed è stato sepolto il sacerdote don Serafino Morazzone beatificato nel 2011. La struttura architettonica a una sola navata e la facciata a capanna rivelano le origini romaniche della chiesa, risalgono invece al '400 i preziosi affreschi del presbiterio, che mostrano influenze di Foppa e Mantegna.