Viabilità

Dopo il muro crollato riaperta la Bellano - Vendrogno a senso unico alternato

Stop però ai veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate

Dopo il muro crollato riaperta la Bellano - Vendrogno a senso unico alternato
Attualità Lago, 02 Agosto 2021 ore 15:39

Dopo il muro crollato riaperta la Bellano - Vendrogno a senso unico alternato. La Provincia  ha infetti emesso l'ordinanza di riapertura al transito della strada provinciale 66 di Vendrogno in territorio comunale di Bellano, con istituzione del senso unico alternato e della limitazione al transito dei veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate.

LEGGI ANCHE Paura, crolla un muraglione a Lecco

Dopo il muro crollato riaperta la Bellano - Vendrogno a senso unico alternato

Il cedimento di un muro e di una porzione non irrisoria del manto stradale  si era  verificato sulla Strada provinciale 66 che da Bellano porta a Vendrogno, poco prima dell'abitato di Vendrogno lo scorso 14 luglio 2021. Subito era scattata la segnalazione alla Provincia di Lecco e i tecnici erano intervenuti sul posto per effettuare un sopralluogo per capire le dimensioni della problematica. Dopo le valutazioni la Provincia aveva  emanato una ordinanza di chiusura.

Il tratto di muro crollato è in fase di ricostruzione  e sono in corso le opere di completamento con la realizzazione del banchettone in cemento armato e posa del guardrail.  Per consentire il transito per i mezzi di soccorso e di emergenza, ridurre i disagi agli utenti della strada e contestualmente tutelare la sicurezza della circolazione e delle maestranze al lavoro la Provincia ha dato quindi il via libera  parziale alla circolazione proprio per non "sovraccaricare la struttura, attendendo la completa maturazione del calcestruzzo utilizzato e consentire l’assestamento del materiale di riempimento del corpo stradale"