Attualità
Valle San Martino

Don Marco Tasca si dimette da parroco a pochi giorni dalla Festa patronale

Ad annunciarlo è stato lo stesso sacerdote

Don Marco Tasca si dimette da parroco a pochi giorni dalla Festa patronale
Attualità Valle San Martino, 03 Agosto 2022 ore 15:18

Don Marco Tasca si è dimesso dall’incarico di parroco di Erve. Ad annunciarlo è stato lo stesso sacerdote durante le messe dello scorso week end, a poco più di una settimana dalla Desta della Madonna dell’Assunta, Santa patrona del paese della Valle San Martino.

Don Marco Tasca si dimette da parroco a pochi giorni dalla Festa patronale

"Ho preso questa decisione alcune settimane fa in accordo con il vicario episcopale. - ha spiegato don Marco - Così facendo, si potrà procedere ad una ridistribuzione ottimale dei sacerdoti nella Valle San Martino prima che si entri nel nuovo anno pastorale».

Dopo essersi stabilito nelle Parrocchie di Erve e di Rossino nel 2019, con questo annuncio il sacerdote ha sorpreso non poco i parrocchiani che hanno appreso la notizia come un fulmine a ciel sereno.

"Senza le mie dimissioni - spiega - il vescovo non avrebbe potuto mettere in atto il progetto per la Valle San Martino. Il sacerdote che mi ha preceduto in paese, aveva la guida anche delle parrocchie di Rossino, Sopracornola e Lorentino. Per meglio distribuire il numero di parrocchiani, poi, Carenno è stato accorpato con Sopracornola mentre Lorentino ad Erve e Rossino".

Quello che accadrà nell’immediato futuro è presto detto: Don Marco rimarrà al timone della parrocchia di Rossino mentre ad Erve è già stato nominato ad amministratore parrocchiale don Roberto Gallizioli, già parroco di Cisano Bergamasco.

"Sono dispiaciuto per l’annuncio delle dimissioni di don Marco - ha commentato il sindaco di Erve, Giancarlo Valsecchi - L’augurio è che si possano riprendere al più presto tutte le attività e, soprattutto, che possa avere luogo la processione con la Santa Messa alla statua della Madonna il giorno di ferragosto, come da tradizione".

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter