Attualità
coronavirus

Da oggi possiamo dire addio al Super Green pass

Per quanto riguarda le mascherine, resta l'obbligo solo sui mezzi di trasporto, a scuola, nelle strutture sanitarie e per assistere a spettacoli al chiuso

Da oggi possiamo dire addio al Super Green pass
Attualità 01 Maggio 2022 ore 09:51

Addio al Super Green pass a partire da oggi, domenica 1 maggio 2022. Per quanto riguarda le mascherine, l'obbligo resta sui mezzi di trasporto pubblico, a scuola e per assistere a spettacoli al chiuso.

Addio al Super Green pass

C'è chi l'ha odiato e chi l'ha sostenuto, ma oggi tutto questo si può dire finito. A partire da oggi, domenica 1 maggio 2022, la certificazione verde va ufficialmente in pensione. Ottime notizie, quindi, per i no vax che in questi mesi sono rimasti a casa e che da oggi potranno finalmente rientrare a lavoro. Resta solo l'obbligo del Green Pass base (quello ottenuto tramite tampone negativo) per recarsi all'estero ed effettuare visite nelle Rsa e negli ospedali.

E le mascherine?

Resta l'obbligo di utilizzare le mascherine FFp2 per:

  • aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone
  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale
  • mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado
  • spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso.

È obbligatorio indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche per i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (RSA), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti.

È inoltre raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

LEGGI ANCHE L'immunologa Antonella Viola: "Prolungare il Green pass sarebbe stato punitivo e non più cautelativo"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter