Attualità
LRH, Acel e Fondazione Comunitaria

Con il Fondo “Sostegno Arti dal Vivo” un concreto aiuto per la ripartenza di teatro, musica e danza

Disposto un contributo aggiuntivo di altri 90 mila euro

Con il Fondo “Sostegno Arti dal Vivo” un concreto aiuto per la ripartenza di teatro, musica e danza
Attualità Lecco e dintorni, 19 Aprile 2022 ore 12:04

Ben 53 progetti presentati, per un ammontare complessivo di 688 mila Euro, con una equilibrata copertura di tutto il territorio provinciale. Di questi, 44 sono quelli approvati, dopo un attento esame delle domande, e 180 mila Euro il contributo complessivo destinato alla loro parziale copertura. Sono questi i dati salienti del 1° Bando 2022 del Fondo “Sostegno arti dal vivo”, promosso da Fondazione Comunitaria del Lecchese, Acel Energie e dai Comuni soci di Lario Reti Holding quale iniziativa concreta per il rilancio di uno dei settori della cultura maggiormente colpiti da due anni di pandemia.

Con il Fondo “Sostegno Arti dal Vivo” un concreto aiuto per la ripartenza di teatro, musica e danza

“È un risultato importante, di cui siamo orgogliosi. – commenta Maria Grazia Nasazzi, presidente della Fondazione Comunitaria del Lecchese – L’elevato numero di richieste, tutte documentate e molto vivaci, che sono pervenute da associazioni e organizzazioni dimostra quanto questo settore culturale sia vivo e radicato nel nostro territorio e quanto davvero abbia l’esigenza, dopo due anni difficilissimi, di far sentire la propria voce. Attraverso le varie proposte si entra nei luoghi più riconosciuti del nostro territorio con una spettacoli di teatro, danza e musica, proponendo a tutti momenti di incontro con la bellezza. Ancora una volta l’obiettivo è stato centrato: l’intesa tra Fondazione Comunitaria, Acel Energie e Comuni soci di Lario Reti Holding è stata virtuosa e ha confermato una modalità interessante di collaborazione in questo momento storico così delicato”.

Non a caso, rispetto al primo stanziamento di 90 mila Euro per questo Bando (su un totale di 240 mila Euro messi a disposizione per l’intero Fondo per un biennio), Fondazione Comunitaria del Lecchese, Acel Energie e i Comuni soci di Lario Reti Holding hanno deciso un contributo aggiuntivo di altri 90 mila Euro (Acel Energie 15.000 Euro, Comuni soci di Lario Reti Holding Euro 30.000, Fondazione Comunitaria Euro 45.000) per soddisfare le richieste pervenute, portando così la dotazione complessiva a 330 mila Euro.

Simona Piazza e Riccardo Fasoli

“Abbiamo adottato una serie di criteri oggettivi per la ripartizione delle risorse, – specificano Riccardo Fasoli (sindaco di Mandello del Lario) e Simona Piazza (Vicesindaco di Lecco), che hanno partecipato a nome dei Comuni soci di Lario Reti Holding alla selezione dei progetti – valorizzando in particolare quei progetti che prevedevano una struttura a rete coinvolgendo più comuni e che collocavano i propri eventi all’interno dei luoghi storici e artistici oggetto dell’altro bando istituito presso la Fondazione comunitaria per la loro promozione. Inoltre abbiamo inteso sostenere, accanto a rassegne ed eventi già radicati sul nostro territorio, anche iniziative e proposte di realtà nuove, soprattutto giovanili”.

Giuseppe Borgonovo

“La scelta di aumentare la già importante dotazione iniziale del Fondo – sottolinea Giuseppe Borgonovo, presidente di Acel Energie – va letta come un’ulteriore conferma dell’impegno verso la promozione culturale, sociale e artistica del nostro territorio che le nostre realtà avvertono quale elemento fondante la propria mission. Siamo espressione di questa comunità locale: è dunque doveroso restituire a questo territorio una parte delle risorse, con l’obiettivo di sostenerne lo sviluppo e l’attrattività e promuoverne in modo sistemico la ricchezza di iniziative che esso fa emergere”.

“Sostegno Arti dal Vivo”: tutti i progetti

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter