Attualità
Lecco

Bione: in tre si fanno avanti per riqualificare il centro sportivo

Le proposte sono al vaglio degli uffici

Bione: in tre si fanno avanti per riqualificare il centro sportivo
Attualità Lecco e dintorni, 30 Settembre 2021 ore 21:11

Il nuovo volto del centro sportivo lecchese è racchiuso in tre buste. Sono infatti tre le proposte giunte a Palazzo Bovara relative all'avviso di consultazione preliminare di mercato finalizzato all'acquisizione di proposte relative alla valorizzazione strutturale e tecnico-gestionale del centro sportivo comunale Al Bione.

Bione: in tre si fanno avanti per riqualificare il centro sportivo

Lo ha fatto sapere il Comune di Lecco oggi, giorno di scadenza dell'avviso  che era stato pubblicato con l'obiettivo di individuare chi potesse fornire "contributi contenenti soluzioni progettuali, tecniche e gestionali finalizzati al miglior utilizzo di detta struttura, nell’ottica sia della valorizzazione della proprietà comunale, sia della più ampia incentivazione delle discipline prioritariamente sportive, ma anche, eventualmente, associative ed aggregative, a tutti i livelli di utenza, singola, collegiale e collettiva".

LEGGI ANCHE Il Bione luogo di socializzazione per gli studenti con un’aula studio "club house" da 1,2 milioni

"L’area interessata e le relative strutture costituiscono infatti uno spazio pubblico per il quale, sino ad ora - si leggeva appunto nell'avviso -  è stata sperimentata, quale forma di affidamento e di gestione, quella della concessione di servizi strutturata su parametri e vincoli predefiniti; oggi si vorrebbero valutare anche forme di affidamento e di gestione sperimentali ed innovative, il più possibile funzionali alla piena valorizzazione, anche in termini progettuali, di una struttura che, anche, ma non solo, dal punto di vista logistico, risulta di grande impatto territoriale e di valore strategico per la città di Lecco"

Tre come dette gli operatori che si sono fatti avanti. Nei prossimi giorni gli uffici di comunali daranno corso alle procedure previste dal regolamento per  avviare il processo di analisi di quanto pervenuto.