Attualità
Lotta al virus

Aumenta la richiesta di vaccini a Lecco: oggi in arrivo altre 6000 dosi di Moderna

L'imminente entrata in vigore dell'obbligo del Green pass per i lavoratori (proprio oggi il decreto ad hoc è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale) ha ulteriormente dato un input alle prenotazioni

Aumenta la richiesta di vaccini a Lecco: oggi in arrivo altre 6000 dosi di Moderna
Attualità Lecco e dintorni, 22 Settembre 2021 ore 09:23

Arriveranno a destinazione oggi,  mercoledì 22 settembre i furgoni del corriere di Poste Italiane, SDA, per la consegna a Lecco di 6.000 dosi del vaccino Moderna, in collaborazione con l’esercito italiano. I mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico i vaccini a Piacenza e proseguiranno il loro viaggio, sempre grazie ai mezzi di SDA, per raggiungere le loro destinazioni finali presso il Polo Ospedaliero Manzoni di Lecco.

Oggi in arrivo altre 6000 dosi di Moderna

"Sono particolarmente orgoglioso della nostra collaborazione con l'Esercito Italiano nell'ambito del   piano di somministrazione nazionale dei vaccini: un bacino potenziale  del 37% della popolazione verrà vaccinato grazie alle dosi prenotate  sulla nostra piattaforma Cloud e consegnate da Poste Italiane". Lo afferma Matteo Del Fante, A.d. e Direttore Generale di Poste Italiane, commentando i risultati del primo trimestre e il ruolo del gruppo in  questa fase difficile. "Mentre continuiamo ad avanzare rispetto ai  nostri obiettivi strategici, crescendo in aree chiave e accelerando la nostra trasformazione digitale, siamo anche consapevoli - aggiunge -  del fatto che il nostro successo non è soltanto misurato dalla performance finanziaria, ma anche da come agiamo in modo responsabile a servizio del Paese".

Aumenta la richiesta di vaccini a Lecco

Dosi, quelle in arrivo oggi che contribuiranno non poco a sostenere la campagna vaccinale nel Lecchese. Una campagna che fin dall'inizio ha visto l'adesione massiccia dei residenti tanto che sono ormai mesi che Lecco è la provincia con le percentuali più alte di vaccinati in Lombardia (e anche con un comune totalmente "coperto" almeno dalla prima dose)

Ma l'imminente entrata in vigore dell'obbligo del Green pass per i lavoratori (proprio oggi il decreto ad hoc è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale) ha ulteriormente dato un input alle prenotazioni tanto che, solo l'altro ieri son state somministrate 355 prime dosi. Un numero alto rispetto alla media delle settimane precedenti al quale si devono aggiungere anche circa 900 seconde dosi e 92 terze dosi.