Attualità
Novità

Anomaleet: la app che segnala buche e disagi sulle strade

L'applicazione consente di conoscere i tempo reale le anomalie e i disguidi sulle strade.

Anomaleet: la app che segnala buche e disagi sulle strade
Attualità Lecco e dintorni, 27 Dicembre 2022 ore 11:46

La nuovissima applicazione "Anomaleet"   permette di segnalare buche e disagi nelle strade praticamente in tempo reale. La rivoluzione nel campo della sicurezza passa dalla Brianza grazie all’idea di Volfango Politi, ingegnere informatico di 56 anni residente a Carnate, che ha dato vita a un progetto davvero innovativo.

Anomaleet, la nuova applicazione per strade più sicure

La sua creatura, ideata insieme ai fratelli Mauro e Michele Sala di Robbiate, è stata battezzata "Anomaleet", piattaforma che appunto si pone l’obiettivo di aiutare non solo gli utenti della strada a evitare (e segnalare, ovviamente) i dissesti, ma anche le Amministrazioni pubbliche a ripararle e garantire così una maggior efficienza della propria viabilità. Il progetto ha avuto una gestazione piuttosto lunga, ma il presente così come il suo futuro promettono davvero bene.

L'idea nata una decina di anni fa

"E’ cominciato tutto una decina di anni fa con un giunto sporgente sopra il ponte di Melzo: per poco non facevo una brutta fine - spiega Politi, informatico che per un periodo ha collaborato anche con il nostro gruppo editoriale “Netweek” - Qualche mese più tardi ripassai di lì, mi ricordai di prestare più attenzione e passai dallo stesso ostacolo senza danni. Però la cosa mi fece riflettere: capii che l’esperienza poteva trasformarsi in un algoritmo e portare alla creazione di un’applicazione utilizzabile da tutti per segnalare insidie e anomalie sulle strade".

auto sprofonda in una buca

Il progetto messo a disposizione dei gestori delle strade

E’ qui che nasce "Anomaleet", progetto maturato nel tempo e successivamente messo a disposizione dei gestori delle strade, come Comuni, Province e Municipalizzate, per permettere loro di gestire al meglio le condizioni del manto stradale. Insomma, una sorta di cardiogramma che monitora in tempo reale lo stato di ammaloramento delle strade. "Nel 2018 abbiamo costituito la start-up e in questi anni abbiamo messo a disposizione il progetto anche a titolo gratuito per farne capire la bontà e implementare la tecnologia passo passo, per arrivare a una soluzione sempre migliore - prosegue Politi - “Anomaleet” permette anche un notevole risparmio per le Amministrazioni. Per esempio, a Vicenza, due volte l’anno, ci occupiamo di analizzare tutte le strade con sopralluoghi fotografici ad hoc, poi presentiamo un report dettagliato agli amministratori. Con questa operazione il Comune ha più che dimezzato gli interventi sulle strade, ottenendo informazioni migliori a costi più bassi. E questo è un esempio virtuoso, perché si investono più risorse nella prevenzione piuttosto che nei risarcimenti danni per incidenti che talvolta si rivelano essere anche mortali". Non è certo la prima app che giunge in aiuto degli automobilisti, ma di certo è un'idea originale.

Seguici sui nostri canali