Attualità
Lecco

Al via i progetti "Sostenibilità: città in azione" e "Contratti di Fiume"

Verso la sostenibilità ambientale, sociale ed economica con nuove progettualità nel solco degli obiettivi del distretto dell’economia civile

Al via i progetti "Sostenibilità: città in azione" e "Contratti di Fiume"
Attualità 21 Dicembre 2021 ore 12:01

Il Comune di Lecco si aggiudica i finanziamenti messi a disposizione dai "Contributi per proposte di educazione ambientale ed educazione alla sostenibilità" di Regione Lombardia e dal bando "Effetto ECO" di Fondazione Cariplo con, rispettivamente “Sostenibilità: città in azione” promosso da Comune di Lecco (ente capofila) in partnership con Silea spa, Legambiente Lecco, aBetterPlace e gli Istituti scolastici I.I.S.S. G. Parini e la scuola di primo grado A. Stoppani e “Corridoi blu: i fiumi come bene comune”, progetto promosso da Legambiente Lecco (ente capofila) in partnership con il Comune di Lecco e l’Impresa Sociale Girasole, progetti nati nell'ambito dei tavoli della sostenibilità con il mondo delle scuole, del terzo settore e della ricerca.

Al via i progetti "Sostenibilità: città in azione" e "Contratti di Fiume"

Il primo si concentrerà sulle scuole, per incentivare buone prassi di sostenibilità, sia attraverso azioni concrete come i clean-up cittadini, sia attraverso nuovi modelli di economia comportamentale volti a incentivare corretti comportamenti dentro e fuori la scuola. Il secondo coinvolgerà la comunità lecchese, il terzo settore e le imprese per la costruzione di un Contratto di Fiumi (CdF) intorno alle tre aste lecchesi, Gerenzone, Bione e Caldone.

Contratti di Fiume - spiega l’assessore all’ambiente Renata Zuffi - rappresentano luoghi strategici per promuovere nuove logiche di partenariato tra soggetti pubblici e privati, per favorire i processi di sensibilizzazione ed educazione ambientale, accelerando il cambiamento culturale necessario per attuare reali politiche di sostenibilità. Il nostro obbiettivo con i CdF è quello di garantire più sicurezza, la mitigazione e la prevenzione dei rischi, il riequilibrio ambientale e la valorizzazione paesaggistica, un uso sostenibile delle risorse, una fruizione turistica sostenibile, oltre che favorire l’inclusione sociale e la partecipazione cittadina nella cura del bene comune in coerenza con le direttive europee sulle acque, che evidenziano sempre più la necessità di rinforzare le politiche di gestione delle acque e dei bacini idrografici con nuovi strumenti e approcci".

Il finanziamento complessivo di oltre 50.000 euro aiuterà nel processo di costruzione di quella "Lecco città sostenibile a 360°” in grado di attuare processi virtuosi di co-progettazione, di partecipazione e di economia circolare disegnata dal Masterplan paesistico-ambientale e attuato con il Masterplan del verde dall’architetto Andrea Kipar dello studio Land di Milano.