Attualità
Super centenarie

203 anni in due: auguri nonna Cornelia e nonna Maria, supercentenarie

Doppio festeggiamento oggi, lunedì 19 settembre 2022 

203 anni in due: auguri nonna Cornelia e nonna Maria, supercentenarie
Attualità Valle San Martino, 19 Settembre 2022 ore 17:10

Doppio festeggiamento  lunedì 19 settembre 2022  alla casa di riposo Madonna della Fiducia di Calolziocorte dove sono state festeggiate due supercentenarie Cornelia Torri di 103 anni e Maria Ferrari di 100 anni.

203 anni in due: auguri nonna Cornelia e nonna Maria, supercentenarie

E’ con immensa gioia che anche quest’anno, accompagnata dal Sindaco Marco Ghezzi, ho avuto il piacere di porgere alle sig.re Cornelia Torri e Maria Ferrari gli auguri di Buon Compleanno - racconta Tina Balossi, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Calolzio I festeggiamenti sono iniziati la mattina di venerdì 16 settembre con il canto “Tanti Auguri” da parte del personale della struttura Madonna della Fiducia e sono continuati nel pomeriggio alla presenza di figli, nipoti, ospiti e del personale e del Direttore della struttura, il dottor Ivano Venturini".

103 anni, portati ben quelli di nonna Cornelia che è  la più anziana di Calolziocorte. I parenti riassumono bene la sua vita intensa:

“Nata subito dopo la prima guerra mondiale ha vissuto tutti gli eventi storici che hanno attraversato Calolziocorte. Come insegnante di Applicazioni tecniche ha insegnato a cucire, ricamare e lavorare a maglia, durante la seconda guerra, a diverse generazioni di ragazze.  Alcune sue alunne, ora presenti nella RSA, si ricordano ancora oggi dei suoi insegnamenti. E’ arrivata a 103 anni e ciò che la rammarica è che le sue mani non le permettono più di “sferruzzare” come una volta. Allora la sua mente rivive i giorni del passato col pensiero rivolto ai suoi cari.”

E che dire della nostra cara nonna Maria? A Calolziocorte sono tre i centenari e uno di loro è proprio Maria.  Ha sempre vissuto a Foppenico, all’ombra del campanile della chiesetta di S. Michele.  Ha lavorato fino a 62 anni nel suo negozio di frutta e verdura ma vendeva di tutto e produceva anche il gelato! E’ alla Casa Madonna della Fiducia da quattro anni e viene chiamata “la ballerina”. Da ragazza Maria amava tantissimo andare a ballare -valzer, mazurca, tango ,liscio- a Garlate, in un piazzale nei pressi della chiesa. Ai genitori raccontava che andava al cinema dell’oratorio però, al ritorno qualche scappellotto lo prendeva comunque, dalla madre o dal padre, cioè “dal primo che era alla porta "...

“Una sera, rientrando tardi (la porta d’entrata era una sola), mandò avanti la sorella Lucia e quando partì lo scappellotto da parte di suo padre, Lucia si abbassò e lo scappellotto se lo prese lei” racconta Tina Balossi che ha raccolto l'aneddoto proprio dalla voce della... ballerina

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter