Protocollo anti-covid

Valmadrera, protocollo anti-covid per l’utilizzo delle palestre e dei centri sportivi di proprietà comunale

Di seguito una sintesi del protocollo anti-covid pubblicato dal Comune di Valmadrera.

Valmadrera, protocollo anti-covid per l’utilizzo delle palestre e dei centri sportivi di proprietà comunale
Lecco e dintorni, 20 Settembre 2020 ore 12:38

Il Comune di Valmadrera ha emesso un protocollo per la ripresa delle attività sportive nelle palestre comunali, nei campi e nei centri sportivi, tutto nel rispetto delle normative anti-covid.

Valmadrera, il protocollo per l’utilizzo delle palestre comunali

Come recita il comunicato ufficiale emanato dal Comune di Valmadrera, “il presente protocollo ha come obiettivo quello di descrivere le condizioni tecnico-organizzative e igieniche necessarie a consentire la ripresa delle attività sportive e motorie svolte nelle palestre comunali in orario extra scolastico, nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19”.

Informazioni ad atleti e staff

L’organizzazione sportiva è tenuta a predisporre e fornire una completa informazione agli atleti, ai componenti dello staff e a chiunque abbia accesso al sito sportivo, sulle misure di prevenzione e sicurezza da adottare, emanate dalle Autorità competenti. Questo, in particolar modo, significa gestire informazioni riguardanti l’impossibilità di restare o entrare all’interno del centro sportivo qualora si presentassero casi sospetti.  Inoltre, lo staff è tenuto a regolamentare e organizzare i flussi e gli spazi di attesa e accesso alle diverse aree, al fine di evitare assembramenti. Ovviamente, restano obbligatori i dispositivi di protezione.

Misure di prevenzione e protezione

E’ necessario, inoltre, predisporre un piano specifico dedicato alle procedure e alla periodicità con cui effettuare pulizia, disinfezione e sanificazione delle aree comuni e delle attrezzature. Particolare attenzione deve essere rivolta alle superfici più frequentemente oggetto di contatto (ad esempio, maniglie, superfici di servizi igienici e sanitari) ed ai rifiuti potenzialmente infetti (es. fazzoletti monouso, mascherine), per i quali occorre predisponendo appositi contenitori di raccolta. Occorre, inoltre, garantire frequentemente l’aerazione naturale nell’arco della giornata in tutti gli ambienti dotati di aperture verso l’esterno.

Frequenza delle pulizie

Il Comune di Valmadrera si impegna a svolgere quotidianamente, prima e dopo l’utilizzo scolastico, la pulizia, disinfezione e igienizzazione di tutti gli ambienti (palestra, spogliatoi, servizi igienici, spazi comuni). Per gli utilizzi in orario extrascolastico, l’Associazione/Società sportiva assicura un’adeguata pulizia, disinfezione e sanificazione di tutti gli ambienti e delle attrezzature utilizzate durante il proprio turno e ad ogni cambio di gruppo (anche se appartenente alla medesima organizzazione). Sono a carico del Comune la pulizia completa e sanificazione degli ambienti, aree e attrezzature dove abbia soggiornato un soggetto successivamente riconosciuto come COVID positivo. Risulta pertanto fondamentale provvedere alla comunicazione di eventuali casi di positività riscontrati, che dovranno avvenire con le forme necessarie ad assicurare il rispetto della privacy.

Modalità di ingresso

  • L’accesso presso l’impianto sportivo non sarà consentito in caso di temperatura corporea superiore a 37.5° o presenza di sintomi e dovrà essere regolamentato evitando il rischio di creare assembramenti;
  • Tra una seduta di allenamento e la successiva devono intercorrere non meno di 15 minuti e comunque il tempo necessario per garantire il ripristino delle condizioni di pulizia, disinfezione;
  • Ciascuna organizzazione sportiva è tenuta a mettere a disposizione dei propri atleti uno o più dispenser con gel disinfettante a base alcolica;
  • Non è ammessa la presenza di personale non direttamente coinvolto nell’attività sportiva.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia