Truffatori alla porta, vademecum di Lario Reti Gas per riconoscerli

"I nostri operatori tecnici non vendono dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio. Né di purificazione o controllo dell’acqua".

Truffatori alla porta, vademecum di Lario Reti Gas per riconoscerli
Lecco e dintorni, 17 Gennaio 2018 ore 09:55

Come riconoscere i truffatori che  si presentano alla nostra porta di casa spacciandosi per tecnici del gas? Lario Reti Gas ha diffuso un vademecum, utile per non cadere nella trappola.

Come smascherare i truffatori

Numerose e recenti le segnalazioni di tentativi di frode che Lario Reti Gas  ha ricevuto da parte dei suoi clienti.  Principale operatore nell’erogazione dei servizi di distribuzione di gas della provincia di Lecco, la società ricorda anzitutto che non è attiva nel campo della vendita porta a porta di dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio. Queste comunque alcuni semplici ma efficaci regole per riconoscere i suoi veri operatori.

Lario Reti Gas non effettua vendita porta a porta

Punto primo: “I nostri operatori tecnici non sono incaricati della vendita di dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio, né di purificazione o controllo dell’acqua”

  • Richiedere sempre il tesserino di identificazione agli operatori della Società (e/o di Società incaricate dallo stesso), che si presentassero per un controllo.
  • Diffidare di chiunque richiedesse di accedere ai contatori o di verificare una bolletta. I nostri tecnici non sono incaricati dell’esecuzione di tali attività.
  • In caso di dubbi, chiamate il nostro centralino, chiedendo conferma della presenza di operatori nella propria zona: 0341.359111

Infine, qualora il vostro dubbio persistesse, il consiglio è di  negare l’accesso alla proprietà privata.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia