Menu
Cerca
A Ballabio

Coronavirus, sospesi i versamenti dei cittadini che non hanno ancora pagato la Tari 2019

Ne dà annuncio il vicesindaco e assessore al Bilancio, Giovanni Bruno Bussola

Coronavirus,  sospesi i versamenti dei cittadini che non hanno ancora pagato la Tari 2019
Altro Valsassina, 11 Marzo 2020 ore 17:51

I versamenti a cui sono tenuti i cittadini che non hanno ancora pagato la Tari 2019 al Comune di Ballabio possono essere sospesi sino al ripristino delle condizioni di normalità, sancite dall’abrogazione delle misure governative che limitano gli spostamenti delle persone. Ne dà annuncio il vicesindaco e assessore al Bilancio, Giovanni Bruno Bussola, unitamente alla responsabile dell’Ufficio Tributi, Nicoletta Lombardini.

LEGGI ANCHE Coronavirus: cittadino positivo a Verderio. Terzo caso a Cesana Brianza, primo a Rogeno

Coronavirus, a Ballabio sospesi i versamenti dei cittadini che non hanno ancora pagato la Tari 2019

“Questa dilazione – spiega Bussola – è stata decisa considerato che nel mese di Febbraio sono stati spediti diversi solleciti relativi alla Tassa Rifiuti (Tari) per all’annualità 2019 e che le disposizioni per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 prevedono il divieto degli spostamenti delle persone fisiche, salvo quelli motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute. E’ apparso, dunque, opportuno salvaguardare la salute dei Ballabiesi e di tutte le persone soggette al tributo Tari che hanno ricevuto i solleciti, evitando che escano dalle proprie abitazioni per effettuare il versamento dei relativi modelli F24”.

“Di conseguenza – conclude l’assessore al Bilancio – l’Amministrazione comunale di Ballabio, allo scopo di agevolare e tutelare i concittadini, considererà regolarmente effettuati tutti i modelli F24 versati entro 60 giorni dalla decretata fine della situazione di emergenza Coronavirus per il territorio lombardo, indipendentemente dalla data di notifica dei succitati solleciti. I versamenti, dunque, possono essere sospesi sino al ripristino delle condizioni di normalità, sancite dall’abrogazione delle misure governative che limitano gli spostamenti delle persone”.

La sospensione dei versamenti Tari non ancora corrisposti per l’annualità 2019 si inserisce nella serie di iniziative di prossimità ai cittadini durante l’emergenza Coronavirus adottate a Ballabio, oltre a quelle disposte da Governo nazionale e regionale, quali il lancio del whatsapp comunale “Ballabio whatsapp” (al numero 366.644.6532) e il varo di un servizio volontario (in attività sindaco e vicesindaco) e gratuito di spesa a domicilio per over 75 che si prenota chiamando il giovedì dalla 14 alle 18 al numero 331.810.5551.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli