Menu
Cerca
Buone notizie

Coronavirus: dimesso Mattia, il paziente 1. Sta meglio anche l’assessore Mattinazzoli

"Da questa mia esperienza le persone devono capire che e' importante stare in casa, la prevenzione e' indispensabile per non diffondere il virus".

Coronavirus: dimesso Mattia, il paziente 1. Sta meglio anche l’assessore Mattinazzoli
Altro 23 Marzo 2020 ore 18:23

“Da questa mia esperienza le persone devono capire che e’ importante stare in casa, la prevenzione e’ indispensabile per non diffondere il virus, anche a costo di allontanarsi dagli amici e dai propri cari; non sappiamo chi può  essere contagioso”. Lo ha detto Mattia, il ‘paziente 1′ che, e’ stato dimesso ed e’ a casa e ha voluto inviare, attraverso un messaggio audio mandato al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, un accorato appello “a stare a casa”.

LEGGI ANCHE Coronavirus: 934 positivi nel Lecchese I DATI E LA MAPPA AGGIORNATA

Coronavirus: dimesso Mattia, il paziente 1

“Adesso – ha aggiunto – rispetto al periodo in cui sono stato ricoverato io, potrebbero non esserci medici disponibili. Da questa malattia si puoò  guarire. Ringrazio il prof Bruno e tutto il personale degli ospedali di Pavia e Codogno che con la loro professionalità mi hanno permesso di tornare a vivere.Voglio dimenticare questa brutta esperienza – ha concluso – e tornare alla normalità chiedo pertanto ai media il rispetto”della privacy mia e della mia famiglia”

Sta meglio anche l’assessore Mattinazoli

Anche l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, che era risultato  positivo al Coronavirus sta meglio e ha mandato un messaggio al Governatore Fontana e agli assessori regionali. “Caro presidente, cari amici e colleghi di Giunta, oggi e’ stata forse la giornata più  significativa dai primi giorni della malattia” ha detto l’assessore regionale. Quella di oggi  e’ una tappa molto importante perche’ la guarigione sembra essere piu’ vicina. Vi abbraccio tutti, mi dispiace non essere li’ con voi, sul fronte, a combattere questo nemico invisibile. Un abbraccio!”.

La sperimentazione del farmaco ‘Avigan’

Infine l governatore ha comunicato anche un’altra buona notizia circa la sperimentazione del farmaco ‘Avigan’, che in Giappone si sarebbe rivelato utile alla cura del Coronavirus.
“Domani – ha annunciato – partira’ la sperimentazione dell’Avigan. Il ministro Speranza ha risposto immediatamente alle mie sollecitazioni di questa mattina e grazie anche all’intervento dell’assessore Davide Caparini, che e’ anche membro dell’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) il farmaco potra’ essere testato, con l’autorizzazione del presidente della stessa Agenzia. Non sappiamo se sia efficace o meno, ma e’ giusto provare ogni strada e speriamo davvero dia risultati e contribuisca ad eliminare questo maledetto virus”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli