Covid-19

Cittadini fragili o in quarantena, “A casa ma non da soli”

Assistenza telefonica e consegna spesa e farmaci a domicilio

Cittadini fragili o in quarantena, “A casa ma non da soli”
Oggionese, 30 Ottobre 2020 ore 12:24

Prosegue serrato l’impegno dell’Amministrazione comunale di Oggiono  diretta dal sindaco Chiara Narciso per tutelare i cittadini più fragili, che ancora più degli altri in questo periodo dovrebbero evitare contatti potenzialmente pericolosi per la loro salute, e i cittadini che si trovano in quarantena. Dopo  la diffusione del volantino con tutti i servizi a domicilio offerti dai commercianti ora il Comune ha ideato un nuovo progetto, realizzato in collaborazione con la Protezione Civile,  intitolato “A casa ma non da soli”.

Cittadini fragili o in quarantena, “A casa ma non da soli”

“In considerazione della ripresa dei contagi da COVID-19, le fasce di popolazione più a rischio devono essere destinatarie di una particolare attenzione e protezione nei confronti dei contatti esterni – spiegano dal municipio – Il comune di Oggiono attiva il servizio di  assistenza telefonica e consegna spesa e farmaci a domicilio. In questa fase il servizio è destinato in modo specifico ai cittadini in condizione di quarantena/isolamento fiduciario o che non sono in condizioni di provvedere autonomamente o con la rete familiare”.

E’ possibile  chiedere l’attivazione del Servizio telefonando all’Ufficio Servizi Sociali al numero 340–5082296 dalle ore 10.00 – alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì.

Numeri utili

“In caso di sintomi o dubbi, RIMANI A CASA, non recarti al Pronto Soccorso o presso gli studi medici ma chiama al telefono il tuo medico di famiglia, il tuo pediatra o la guardia medica. Oppure chiama il numero verde di Regione Lombardia” ricordano dal Comune.

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia