Valsassina

Emozionante video della Croce Rossa: “Facciamo e faremo di tutto per la nostra Comunità e non solo”

"Per andare avanti, per  affrontare la situazione, contiamo l'uno sull'altro. Quanto successo e quanto purtroppo sta di nuovo accadendo, ci ha ulteriormente uniti e il video vuole proprio dimostrare questo"

Valsassina, 28 Ottobre 2020 ore 11:23
Emozionante video della Croce Rossa Valsassina.

“Essere volontario o volontaria significa mettere il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza desiderare nulla in cambio. Per alcuni, fare volontariato è una scelta di vita, per altri un modo per dare qualcosa, non solo agli altri, ma soprattutto a se stessi. Essere volontario o volontaria significa non solo lavorare per le persone, ma con le persone, all’interno della propria comunità. Significa mettere a frutto le proprie competenze per migliorare le condizioni di vita delle persone più vulnerabili, chiunque esse siano, ed essere consapevoli che stiamo facendo la differenza. Nella loro vita come nella nostra. Dedichiamo il nostro tempo libero per il prossimo. Ci piace farlo insieme e ci piace, ogni tanto, divertirci con un po’ di leggerezza come i nostri giovani che con altri volontari esperti di ballo e aggregazione hanno realizzato questo video per avvicinare la nostra realtà a tutti consapevoli del momento che viviamo ma vi assicuriamo che facciamo e faremo di tutto per la nostra Comunità e non solo!”. Così gli “angeli in tuta rossa”, gli uomini e le donne della Croce Rossa Valsassina hanno deciso di presentare il “cortometraggio” che hanno realizzato rispettando rigorosamente le misure anti Covid (e comunque prima delle recenti limitazioni introdotte dai Dpcm di ottobre).

LEGGI ANCHE Prossimi giorni cruciali: nuova ordinanza regionale per limitare i contagi

Emozionante video della Croce Rossa Valsassina

Un video realizzato sulle note della canzone Jerusalema che, attraverso una chiave dei leggerezza e positività,  rappresenta  la storia di un gruppo, una sorta di famiglia allargata. Una famiglia  che ha vissuto in prima linea l’inferno  del Covid durante la prima ondata della scorsa primavera e che oggi è consapevole che l’emergenza che sta di nuovo montando, la vedrà di nuovo in campo.

“Nel gruppo, così come nel video, ci sono uomini, donne, giovani, pensionati che prestano soccorso con il 118 e che hanno toccato con mano quello che il Covid ha fatto sul nostro territorio – spiega Pietro Duca, responsabile della Cri Valsassina, che ha sede a Ballabio, ai piani di Balisio – Per andare avanti, per  affrontare la situazione, contiamo l’uno sull’altro. Quanto successo e quanto purtroppo sta di nuovo accadendo, ci ha ulteriormente uniti e il video vuole proprio dimostrare questo”.

Un  impegno davvero importante quello dei volontari valsassinesi che insieme donano loro tempo per gli ideali nati da oltre 150 anni nella Croce Rossa. Un impegno impagabile, che non li rende esenti da paure “perchè un nemico invisibile come il Covid che per qualcuno è ancora inesistente,  potrebbe colpire e fare molto male”. Ma il desiderio di spendersi per il bene della comunità, magari con l’ansia nel cuore ma con un sorriso sulle labbra, per i volontari, è più forte.

 

 

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia