Tempo libero
50° anniversario

Rassegna Organistica Valsassinese: un mese di agosto ricco di eventi

Si parte il 1° del mese, con il concerto di Enrico Viccardi a Pasturo

Rassegna Organistica Valsassinese: un mese di agosto ricco di eventi
Tempo libero Valsassina, 30 Luglio 2022 ore 08:47

Un agosto denso di appuntamenti attende gli appassionati della Rassegna Organistica Valsassinese, che quest’anno festeggia i 50 anni di impegno nella valorizzazione del patrimonio organaro ospitato nelle chiese del territorio.

Rassegna Organistica Valsassinese, il programma

Si parte subito, il 1° del mese, con il concerto di Enrico Viccardi a Pasturo, mercoledì 3 Fabio Nava a Premana e, nel fine settimana, venerdì 5 Gabriele Agrimonti a Barzio, il duo violino-organo composto da Francesco Albarelli e Vittorio Vanini sabato 6 a Tremenico, domenica 7 a Barzio, in collaborazione con festival Tra Lago e Monti, la soprano Sang Eun Kim con Giuseppe Nova al flauto e Maurizio Fornero all’organo.

Procedendo nel calendario, mercoledì 10 a Barzio suonerà il maestro olandese Ben Van Oosten, docente della Masterclass internazionale i cui studenti si esibiranno venerdì 12, sempre nel paese dell’altopiano. Sabato 13 appuntamento a Cortenova con la mezzosoprano Marta Fumagalli e l’organista Massimo Borassi. Il giorno dopo la ‘Rassegna’ torna in Valvarrone, a Pagnona, con Giovanni Cantaluppi. Il lunedì di Ferragosto il concerto è a Moggio, affidato alla soprano Myung Yeoun Zoo con l’organista Roberto Maria Cucinotta. Mercoledì 17 a Taceno Andrea Macinanti mentre venerdì 19 a Barzio il tedesco Ludger Lohmann.

Domenica 21 agosto, dopo la riuscita trasferta ai Piani di Artavaggio, l’organo positivo “a cassapanca” prenderà la funivia dei Piani di Bobbio affidato a Paolo Gazzola insieme all’oboista Davide Fiorentini. A seguire doppia tappa in Alta Valle: lunedì 22 a Casargo, con Emanuela Milani al flauto e Gianmichele Brena, mercoledì 24 a Margno con Luciano Zecca. Venerdì 26 agosto Lorenzo Ghielmi a Maggio di Cremeno, infine sabato 27 il concerto di chiusura con gli ottoni del Fantabass Quartet e Gianluca Maver all’organo.

Quest'anno si celebra il 50°

Nell’occasione del 50° il direttore artistico Daniele Invernizzi e il presidente della ‘Rassegna’ don Lucio Galbiati hanno voluto invitare tutti gli amici della kermesse, affiancando celebri nomi del panorama internazionale a solisti italiani molto richiesti all’estero, dando spazio anche a giovani talenti cresciuti anno con anno insieme alla manifestazione voluta cinque lustri fa da don Alfredo Comi. 25 i concerti complessivi in 14 Comuni e facendo risuonare dodici organi per un sempre partecipe e attento pubblico che segue l’evento non solo dai territorio ma spesso anche provenendo appositamente da fuori provincia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter